Frosinone calcio, al "Picchi" i giallazzurri pareggiano con il Livorno

La squadra di mister Nesta resta al secondo posto in classifica ma si vede rosicchiare due punti dal Crotone, vittorioso in casa sul Pisa nel finale

La squadra di Nesta resta al secondo posto ma si vede rosicchiare due punti dal Crotone, vittorioso in casa sul Pisa nel finale.

La prima frazione di gioco si era chiusa sull’1-1 per effetto delle reti dell’amaranto Ferrari al 15’ e del pareggio al 30’ di Citro. Cade dopo 591’ l’imbattibilità di Bardi. Sull’1-1 è sfortunato con Rohden che colpisce la traversa con un tiro al volo a 4 metri dalla porta dopo una bella giocata di Maiello. Nel finale di tempo il Livorno fallisce il vantaggio con Marsura. In avvio di ripresa prima rete tra i prof dell’amaranto Del Prato al 4’, poi per un fallo su Seck su Novakovich arriva il pari del Frosinone con Dionisi. In pieno recupero continui ribaltamenti di fronte e grande occasione per Rohden sui guanti di Plizzari.

Le parole di mister Nesta

Mister, dal suo punto di vista come è andata la partita e cosa non le è piaciuto?

“Noi sapevamo che sarebbe stata una partita difficilissima. Siamo venuti per  giocare la nostra solita partita ed abbiamo trovato un Livorno in salute. Siamo andati sotto, per due volte l’abbiamo recuperata. Sicuramente non siamo stati brillanti ma in una giornata come questa siamo riusciti a non perdere ed abbiamo chiuso attaccando. Posso dire che prima o poi questa giornata doveva arrivare, questo mezzo passo falso ci può stare. Potevamo anche perdere, è stata una partita molto aperta con continui capovolgimenti di fronte. Al pareggio dopo 6 vittoria di fila bisogna dare il giusto valore senza fare nessuna tragedia. Abbiamo fatto quello che era nelle nostre possibilità stasera anche se si poteva certamente fare di più”.

Era corretto fare respirare qualcuno. Che risposta ha ottenuto dai ragazzi che ha impiegato questa sera a Livorno?

“Non si può pensare di fare tre partite con gli stessi uomini. Ho cambiato dove potevo farlo. Oggi la partita è stata di alti e bassi da parte di tutti”.

Adesso bisogna chiudere il ciclo terribile, ci aspetta la Cremonese. Dove si può concentrare per preparare al meglio questa sfida?

“Credo che la cosa più importante sarà recuperare i giocatori, alla terza partita in 8 giorni abbiamo bisogno di qualcosa di fresco in mezzo al campo. E poi vediamo gli infortunati. Prima cosa è vedere chi sta bene, chi ha benzina nelle gambe. E poi preparare la partita come facciamo sempre”.

Il tabellino

LIVORNO (3-4-3): Plizzari; Di Gennaro, Silvestre, Bogdan; Del Prato, Agazzi, Awua, Porcino (1’ st Seck); Marras (37’ st Brignola), Ferrari (36’ st Braken), Marsura.

A disposizione: Ricci, Zima, Luci, Rizzo L., Morganella, Rocca, Simovic, Boben, Viviani.

Allenatore: Breda.

FROSINONE (3-5-2): Bardi; Brighenti, Ariaudo, Krajnc; Zampano, Rohden, Maiello (17’ st Dionisi), Haas (21’ st Vitale), D’Elia; Citro, Novakovich (39’ st Paganini).

A disposizione: Iacobucci, Trovato, Capuano, Beghetto, Salvi, Tribuzzi, Vitale, Szyminski, Luciani.

Allenatore: Nesta.

Arbitro: sig. Daniele Minelli di Varese; assistenti sigg. Niccolò Pagliardini della sezione di Arezzo e Davide Miele della sezione di Torino; Quarto Uomo sig. Niccolà Baroni della sezione di Firenze.

Marcatori: 15’ pt Ferrari, 30’ pt Citro, 4’ st Del Prato, 23’ st Dionisi (rig).

Note: spettatori paganti 595 per un incasso di 4.608 euro; abbonati 3.351 per una quota abbonati di euro 26.867,14 euro; totali: 3.946 per un incasso totale di euro 31.475,14; angoli: 5-4 per il Frosinone; ammoniti: 37’ pt Marras. 46’ pt Rohden, 32’ st Krajnc, 37’ st Awua; recuperi: 1’ pt; 4’ st.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LIVORNO – Il Frosinone fermato sul 2-2 da un ottimo Livorno che costringe i giallazzurri a rincorrere fino al definitivo 2-2 di Dionisi su rigore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio Willy, tracce organiche nella macchina dei fratelli Marco e Gabriele Bianchi

  • Pontecorvo, speciale elezioni: Anselmo Rotondo resta sindaco (video)

  • Paliano, violento frontale tra due auto, un ragazzo perde la vita (foto)

  • Coronavirus, l'appello di un fisioterapista positivo: "I miei pazienti facciano attenzione"

  • Coronavirus, impennata di casi di positivi a Colleferro. Ecco cosa è successo

  • Omicidio Willy, lo sfogo del gestore di un locale di Colleferro: “non siamo il cancro di questa città”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento