Frosinone calcio, prima riunione del comitato etico

L'incontro è inserito nel progetto Experience Solidale e si propone di fornire aiuti concreti alle persone bisognose e visibilità alle associazioni che operano nel volontariato

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FrosinoneToday

Prima riunione per il Comitato Etico, convocata dal direttore marketing&comunicazione – Rapporti Istituzionali, Salvatore Gualtieri, ideatore del progetto Experience.

Il gruppo

L’incontro, inserito nel progetto Experience Solidale e composto da personalità di primissimo piano della Società civile della provincia. Personalità, più specificatamente, operanti nei settori della Ricerca Scientifica, Impegno Sociale, Arte, Sport, Cultura e Imprenditoria. Il gruppo – che ha avuto una iniziale presa di contatto e che si aggiornerà subito dopo le festività – vede come promotrice la signora Barbara Gemelli, consorte del presidente Maurizio Stirpe. Alla presidenza c’è il professor Maurizio Turriziani, coordinatore il professor Antonio Maffucci. Altre presenze illustri con la dottoressa Elena Sevi, scultrice e insegnante d’Arte; il pluricampione di atletica Fabrizio Donato, bronzo olimpico a Londra 2012, il dottor Marco Toti in qualità di direttore della Caritas Diocesena di Frosinone-Alatri e il commendator Tonino Boccadamo, imprenditore orafo.

L'obiettivo

La sezione della solidarietà, va ricordato, si propone di fornire aiuti concreti alle persone bisognose e visibilità alle Associazioni che operano nel volontariato. Aiutare i più deboli e bisognosi sul territorio, migliorare piccole strutture sportive, non solo afferenti alla sfera del calcio. Il Comitato Etico si propone di selezionare le Associazioni tra le più importanti aree operanti nel Sociale sul nostro territorio (nei settori dell’infanzia, disabilità, anziani, Ricerca, disagio sociale, tossicodipendenza, ceti meno abbienti, violenza su donne e minori). Con queste Associazioni verrà data visibilità attraverso una conferenza stampa al ‘Benito Stirpe’. Come si finanzia il progetto? Le aziende sponsor ed il Frosinone Calcio contribuiranno al fondo per sostenere Frosinone Experience Solidale, attraverso la percentuale sull’incasso dei biglietti, vendita del merchandising, vendita online delle maglie di gara, donazioni, aste benefiche e percentuali derivanti da eventi degli sponsor.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento