menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di archivio

Foto di archivio

Frosinone calcio, vittoria in rimonta contro il Venezia

I gialloblu tornano alla vittoria dopo tre turni di digiuno. Vittoria doveva essere e vittoria è stata. Vincono anche Empoli e Palermo

La Pasqua regala una bella e convincente vittoria al Frosinone, in casa contro il Venezia dello squalificato tecnico Inzaghi , che ha assistito alla partita dalla tribuna dello Stirpe, con il punteggio di 2 a 1, dopo l’iniziale vantaggio dei lagunari per uno sfortunato autogol della difesa frusinate, e nonostante l’infortunio di gioco nel quale è incorso una delle colonne dei canarini, ovvero Daniele Ciofani.

I primi tre posti in classifica

Ma la stessa Pasqua ha regalato due importanti affermazioni anche alle dirette rivali del Frosinone nella corsa alla promozione in Serie A, ovvero all’Empoli, che ha regolato la Salernitana per 2 a 0, e al Palermo, che ha sconfitto per 2 a 1 l’Entella a Chiavari (e che deve recuperare una partita). Per cui, la classifica a questo punto del campionato, vede primo l’Empoli con 63 punti, davanti al Frosinone con 58 e al Palermo con 57. I toscani appaiono in gran forma, e lanciati di gran carriera alla promozione diretta nella serie maggiore, ma mancano ancora molte partite alla conclusione di questo avvincente torneo 2017-18 e tutto può ancora succedere.

Occorre restare concentrati

Bisogna mantenere la forma fisica, atletica e nervosa a livello eccellente, e disputare ogni match come se fosse la “finale” del torneo, con tre punti in palio pesantissimi per tutte le squadre; non sono ammesse distrazioni o partite disputate con sufficienza da parte degli atleti in campo : con una partita “sbagliata” si potrebbero compromettere gli sforzi del tecnico e dei giocatori di tutta la stagione, e sarebbe davvero un peccato. E non si deve neanche pensare che il traguardo del campionato sia esclusivamente la “promozione diretta in A” : anche il passaggio nella serie maggiore attraverso i play-off conclusivi potrebbe essere un risultato positivo, e addirittura ancora più emozionante ed esaltante, se concluso positivamente per la squadra, per la dirigenza e per gli innumerevoli tifosi che hanno seguito e seguono le vicende dei giocatori giallazzurri, sia in casa che in trasferta, dallo scorso mese di settembre. Allora appuntamento con grande concentrazione alle prossime due partite in programma il 7 e il 14 aprile, Parma-Frosinone e Frosinone-Spezia.

La scomparsa di Mondonico

Il presidente del Frosinone, dottor Maurizio Stirpe e l’intero Club giallazzurro, piangono la scomparsa del tecnico Emiliano Mondonico. Il ‘Mondo’, personaggio schietto ed ironico, garbato nei modi, grande conoscitore di calcio e dell’emisfero a tutto tondo fu avversario del Frosinone in diverse stagioni di serie B. Con il presidente Stirpe si stabilì anche un particolare afflato, fatto di stima e simpatia reciproca. E Mondonico fu anche in una occasione vicino al Frosinone. Tecnico sempre aperto alla Comunicazione, più volte venne ospitato sulle Testate locali con commenti improntati sempre al grande equilibrio. Di Mondonico va ricordato anche il suo impegno sociale che non ha mai lesinato anche da allenatore professionista. Lo vogliamo ricordare così, su quella panchina del Comunale, dove ha lasciato un pezzo della sua grande storia di eccellente professionista. Il Frosinone Calcio esprime le più sentite condoglianze alla famiglia Mondonico. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Visita guidata all'Abbazia di Casamari

  • Eventi

    Le rovine di Porciano e il brigante Gasperone

  • Cultura

    Anagni, visite guidate in città

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento