Frosinone, dopo il pareggio in casa con Spezia, domani in trasferta ad Avellino

La fuga dei canarini è stata frenata dal rigore concesso dall'arbitro contro gli avversari liguri. Longo "Segnali positivi, ma esigo di più"

La settimana del trittico di partite è iniziata con il pareggio casalingo per 1 a 1 contro i liguri dello Spezia; il vantaggio dei frusinati è stato annullato da un rigore concesso dall’arbitro al 92’ di gioco; un solo punto conquistato per la classifica, dopo 35 giornate su 42, che vede saldamente primo l’Empoli con 70 punti, davanti alla coppia Frosinone-Palermo con 59, al Parma con 57, al Bari con 55 e al Perugia con 54. Non c’è tempo per recriminare e per fare altre considerazioni, in quanto già domani, martedì 17 alle ore 20.30, sono in programma le partite Avellino-Frosinone,  Cittadella-Palermo,  Ascoli-Parma e Bari-Novara, mentre domenica prossima allo Stirpe il Frosinone ospiterà la capolista solitaria Empoli.

Il pareggio con lo Spezia

 Al 95′ si sentono solo i ragazzini della Scuola Calcio del Froisinone gridare ‘venduto’ all‘indirizzo dell’arbitro Minelli. Il resto dello stadio ammutolito per l’epilogo finale di una gara pazzesca. Un Frosinone ‘double face’ – pauroso e inesistente nel primo tempo, bello, spumeggiante ed anche sprecone nella ripresa – infatti è costretto al pari (1-1) dalla decisione del direttore di gara di assegnare un calcio di rigore allo Spezia al 3′ di recupero per una trattenuta di Maiello in area su un avversario. Pessina così impatta il vantaggio firmato da Dionisi su un altro rigore, questo evidentissimo assegnato al 13′ della ripresa. Il Frosinone però deve recriminare le tante occasioni del 2-0 fallite. In classifica i canarini fallisconol’allungo sul Palermo, costretto al pari in casa, e sul Bari raggiunto sul 2-2 dal Pescara. L’Empoli nel frattempo se ne va.

Massima concentrazione per conquistare tre punti vitali

Le riflessioni sono le stesse delle ultime settimane: finale di campionato, con partite tutte decisive, non ci sono match facili o difficili, si tratta soltanto di veri e propri spareggi per la promozione, con in palio i tre punti, che a questo punto del torneo sono davvero determinanti.  Per cui, massima concentrazione in vista della trasferta sull’insidioso campo dell’Avellino, con la convinzione di poter riuscire a tornare a Frosinone con i tre punti in tasca.

Serie A

Nella massima serie, pareggio a reti inviolate allo Stadio Olimpico, tra Lazio e Roma,  con una classifica che, dopo  32 giornate, vede al primo posto la Juve con 84 punti, davanti al Napoli con 78, a Lazio e Roma con 61 e all’Inter con 60; ultimo turno infrasettimanale con le partite Crotone-Juve, Napoli-Udinese, Rom a-Genoa, Fiorentina.Lazio e Inter-Cagliari.

Altri campionati

In Serie D girone G per il Cassino pareggio casalingo per 1 a 1 contro i sardi del Lanusei, e domenica trasferta a Monterosi;  in Eccellenza girone A vittoria della Vis Artena per 2 a 1 contro Valle del Tevere, e primo posto in classifica con 63 punti, davanti a Ladispoli con 61; nel girone B guida Città di Anagni con 63 punti, davanti a Nuova Florida con 60, con questi risultati nelle partite di ieri: Cavese-Anagni 1 a 2, Roccasecca-Nuova Florida 1 a 1, Serpentara-Insieme Ausonia 0 a 2, Pomezia-Arce 3 a 5, Latina Sermoneta-Virtus Nettuno 1 a 2, Formia-Morolo 0 a 1, Casal Barriera-Play Eur 3 a 1, Almas-Montespaccato 0 a 1, e Audace-Colleferro 2 a 1; prossima giornata il 22 aprile. Infine la Promozione girone D con questi risultati: nel big match al vertice, Itri batte Sora 1 a 0, e poi  Arpino-Mistral Gaeta 0 a 2, Casalvieri-Pro Lenola 2 a 2, Gaeta-Monte SG Campano 0 a 3, Real Cassino-Pontinia 3 a 0, Serrone-Vodice 1 a 1, Suio-Monte San Biagio 2 a 3 e Terracina-Alatri 1 a 1, con Tecchiena in turno di riposo , per una classifica che vede ai primi posti Itri con 72 punti, Sora con 63 e Real Cassino con 55; anche per la Promozione si torna in campo domenica 22 aprile .

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento