Frosinone, parla Stirpe: "L'obiettivo è ricreare la condizione giusta per poter competere per traguardi importanti"

Il patron giallazzurro sull'allenatore: "Cerchiamo un profilo giovane ma che abbia già combattuto per obiettivi importanti"

È intervenuto pochi minuti fa, ai microfoni di Rai Radio 1 Sport, il presidente del Frosinone Maurizio Stirpe. Il patron giallazzurro ha parlato del profilo del nuovo allenatore cercato (visto che Caserta sembra ormai sfumato) e degli obiettivi della squadra per la prossima stagione:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Cerchiamo un profilo di un allenatore che abbia già combattuto per raggiungere degli obiettivi importanti e che sia abituato a resistere a tutte le pressioni che ci saranno quando si gioca per traguardi prestigiosi. Ci stiamo guardando intorno. Preferiremmo prendere un allenatore giovane, ma se riuscissimo a trovare un tecnico, anche meno giovane, che sposi il nostro progetto non ci faremmo condizionare dall’età. Gli obiettivi? In questo momento abbiamo in mente di ricreare le condizioni giuste per poter competere per obiettivi importanti. Non è semplice, abbiamo bisogno di recuperare entusiasmo, passione e voglia di arrivare. L'obiettivo che abbiamo per il prossimo anno è quello di stare stabilmente nella parte sinistra della classifica e capire se abbiamo le carte in regola per poter centrare i playoff. Si tratta di un obiettivo che richiederà molti cambiamenti, sia per quanto riguarda l’organizzazione societaria che per quanto riguarda i giocatori. È un percorso non semplice, ci sarà tanto da fare. Ma fino a quando sarò alla guida del Frosinone, voglio rimanere nel calcio professionistico che conta. Significa che quando saremo bravi saremo in Serie A, quando, invece, lo saremo meno, giocheremo in Serie B».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le tolgono i figli, va in Comune e tenta di strangolare l'assistente sociale

  • Gratta un biglietto 'miliardario' e vince 500 mila euro

  • Tragico incidente nella notte, muore un 37 enne di Colleferro

  • Colpaccio della Polizia, imprenditore arrestato con un chilo di cocaina e una pistola

  • Dipendente comunale per dieci anni usufruisce della Legge 104 riservata agli invalidi ma era tutto falso

  • Coronavirus in Ciociaria, bollettino 29 giugno: altro caso positivo da accesso al pronto soccorso

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento