Mercoledì, 4 Agosto 2021
Sport

Il Frosinone tenta la volata finale per la promozione in Serie A

Mister Longo descrive lo stato d'animo della squadra prima del match contro il Chiavari "Prima la testa, poi equilibrio e lucidità"

Tra il 12 e il 18 maggio si decideranno i destini delle squadre coinvolte nella sfida per la promozione in Serie A con gli ultimi emozionanti 180 minuti di gioco; per il 12 sono in programma le partite Virtus Entella-Frosinone, Brescia-Empoli, Cremonese-Venezia, Palermo-Cesena e Parma-Bari, mentre la giornata conclusiva di venerdì 18 riserverà i match Frosinone-Foggia, Empoli-Perugia, Salernitana-Palermo, Spezia-Parma e Venezia-Pescara.

Le ultime due giornate

Due giornate intense e vibranti, con tutte le squadre pronte a concentrare le proprie energie fisiche e mentali per lo sprint finale, che decide una lunga, estenuante stagione agonistica, iniziata nel mese di settembre, e durata per ben 42 giornate di torneo. Il Frosinone si è preparato con cura ed attenzione alla impegnativa trasferta in terra di Liguria , a Chiavari, per affrontare la Virtus Entella che in classifica occupa la terz’ultima piazza. Molti tifosi del capoluogo ciociaro sono attesi sulle tribune, in quanto risultano già venduti più di trecento biglietti; il tecnico Moreno Longo, alla sua prima stagione tra i canarini, e che è stato per ben 2.643 minuti nei primi due posti della classifica cadetta (e quindi virtualmente promosso in A), schiererà in porta Bardi o Vigorito, mentre sta valutando le condizioni fisiche di Maiello, Soddimo, Crivello e Matteo Ciofani.

Ambiente carico e sostenuto dai tifosi

Tutto l’ambiente attorno alla squadra è molto carico, e pronto a sostenere con entusiasmo e con calore le prestazioni dei singoli giocatori, i quali, da parte loro, sono ben consapevoli di avere di fronte un raggiungibile ed importante traguardo, non solo per la squadra e per la città di Frosinone, ma anche per le proprie carriere agonistiche.

Il commento di mister Moreno Longo

"Partiremo tutti, infortunati compresi. Mi spiego meglio: al momento gli infortunati sono Daniel Ciofani, Crivello e Soddimo mentre tutti gli altri in dubbio proveremo a recuperarli. Abbiamo due giorni di allenamento, vediamo di arrivare alla fine dell’allenamento di domani con le idee chiare. Quando parlo di dubbi mi riferisco a Matteo Ciofani e Maiello che verranno valutati fino all’ultimo giorno...La squadra deve essere brava a continuare sulla via maestra, la via che ha intrapreso nell’ultimo periodo nel quale ha dimostrato maturità, compattezza e che l’ha portata ad ottenere due grandi risultati che l’hanno portata a riagguantare il secondo posto. Quindi non deve cambiare di una  virgola quello che abbiamo fatto finora perché sappiamo che Chiavari sarà una partita molto delicata. La squadra deve mettere testa, cuore e gambe?... La posta in palio è altissima, ma dobbiamo imparare a rimanere equilibrati e lucidi".

I convocati

Questi i convocati: Portieri: Bardi, Vigorito, Zappino. Difensori: Ariaudo, Russo, Brighenti, Terranova, Krajnc, Ciofani M., Crivello. Centrocampisti: Beghetto, Besea, Gori, Konè, Chibsah, Frara, Paganini, Matarese, Sammarco, Soddimo, Maiello. Attaccanti: Dionisi, Ciano, Volpe, Citro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Frosinone tenta la volata finale per la promozione in Serie A

FrosinoneToday è in caricamento