Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Sport Cassino

Furio is Back”! Furio De Monaco è il nuovo Direttore Tecnico della BPC Virtus Cassino

Furio De Monaco ricoprirà il ruolo di Direttore Tecnico della formazione che attualmente milita nel campionato Nazionale di serie B, ed affiancherà nella gestione dell’area sportiva il neo direttore Alberto Manzari

La BPC Virtus Cassino è particolarmente lieta di annunciare il ritorno in maglia rossoblù di Furio De Monaco, indimenticato ed indiscusso capitano della promozione dalla serie D regionale in serie C nell’anno 2012-13, della promozione dalla serie C alla serie B della BPC Virtus Cassino nell’anno sportivo 2013-14, nonchè team manager e Assistant-Coach di Luca Vettese nella cavalcata che ha visto aprire le porte, alla società di Via Tommaso Piano, della serie nell’annata agonistica 2017-18.

Furio De Monaco ricoprirà il ruolo di Direttore Tecnico della formazione che attualmente milita nel campionato Nazionale di serie B, ed affiancherà nella gestione dell’area sportiva il neo direttore Alberto Manzari. La lunga e prestigiosa carriera di Furio De Monaco è  infatti da sola un biglietto da visita di tutto rispetto per il ritrovato dirigente rossoblù.

Dopo aver militato nelle giovanili del Basket Cassino, la cui prima squadra era allenata all’epoca da Sergej Belov, viene prelevato appena diciassettenne dalla Pallacanestro Aurora Desio, dove esordisce in A2 nella stagione 1993-94. Passa quindi alla Olimpia Basket Pistoia in A1, dove rimarrà per due stagioni . Tra il ’96 ed il 2000 veste le maglie di Ragusa e Bergamo (B1), Forze Armate (B2) e Scafati (B1), per poi riscendere di categoria e tornare in B2 a Pistoia, che nel frattempo era stata rifondata con il nome di Pistoia Basket 2000. Quella con i biancorossi, con i quali resta legato per quattro stagioni, con una promozione in B1 nel 2002, rimane il legame più duraturo della sua carriera. Nel 2004 passa al Sant’Antimo in B1, dove resta fino al 2006. Nella stessa categoria veste anche le maglie di Palermo, Matera e Catanzaro. Nel 2009 scende in C1, giocando a Venafro per due stagioni e poi nel Green Team Pistoia. Nel 2012 decide di tornare a Cassino dove diviene il simbolo della nuova realtà cestistica della città, la Virtus TSB Cassino. Vi resta due anni, in cui vince due campionati consecutivi di Serie D e Divisione Nazionale C. Nell’estate del 2014 passa al Formia Basketball dove resta per un anno. Nel marzo 2016 il ritorno in veste di team manager alla Virtus Cassino, con cui conquista, in ordine cronologico, una finale e una semifinale playoff per l’accesso al campionato di serie A2, la vittoria del campionato di serie B nella stagione 2017-18 e una retrocessione nell’annata seguente dal massimo campionato cadetto. Il 18 agosto 2019, decide di lasciare per motivi personali la società di via Tommaso Piano; dopo una stagione “di pausa”, il ritorno al Meta Formia, con cui conquista, nella veste di Team Manager, una tranquilla salvezza. Oggi, il nuovo ritorno in quella che è, a tutti gli effetti, la sua casa; difatti, quello che si appresta a vivere Furio De Monaco in maglia Virtus, è il settimo anno di esperienza su undici di vita della formazione di punta della città martire, una creatura cresciuta anche grazie alle competenze acquisite dal prima atleta e, poi, dirigente cassinate in giro per l’Italia.

“Sono molto soddisfatto - commenta il Direttore Sportivo, Alberto Manzari - di riavere a bordo Furio. Conosco Furio da moltissimo tempo e credo che, in accordo con coach Vettese e con il nostro presidente Leonardo Manzari, non potessimo fare scelta migliore. Furio rappresenta per noi un’istituzione, un simbolo del nostro club, e personalmente ritrovare un amico che avrà modo e maniera di supportarmi e consigliarmi nelle scelte relative all’area sportiva, sarà solo che un’opportunità per il sottoscritto di crescere in un ambiente stimolante e ambizioso, protetto dalla sapienza del nostro presidente (Leonardo Manzari, ndc), nonchè mio padre, e affiancato dalla competenza e attaccamento dei nostri coach, Luca Vettese e Alessio Neri. Il nostro staff, dunque, sarà ancor più ricco e composto da gente preparata. Ripeto, sono davvero contento, perchè la Virtus cresce da un punto di vista strutturale, tecnico e dirigenziale, sintomo di una realtà ambiziosa che ha voglia e volontà di lasciare un segno indelebile nella storia, e negli anni a venire, sportivamente parlando, a questa città”.

“La scelta di Furio è stata una scelta decisamente semplice da prendere” commenta, invece, il massimo dirigente cassinate, Leonardo Manzari. “Rappresenta per capacità tecniche e per attaccamento a questi colori un valore aggiunto per il nostro club. Egli sarà in grado di affiancare mio figlio e lo staff tecnico, non solo nella gestione dell’area sportiva, ma anche nelle scelte tecniche del team, una figura presente nello spogliatoio che sarà attiva, a livello di campo, a 360 gradi. Ha la mia più grande stima e la mia incondizionata fiducia, che gli consentirà di lavorare al meglio per raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati. Rivolgo nuovamente il nostro più sentito e caloroso benvenuto ad una leggenda del basket cassinate, che con orgoglio ha vestito questi colori e ci fa piacere che con entusiasmo abbia accettato la nostra proposta di ritornare a difendere la fama del nostro club”.

Da parte di tutto l’ambiente virtussino-benedettino, un caloroso ‘in bocca al lupo’ a Furio per questa rinnovata esperienza all’ombra dell’Abbazia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furio is Back”! Furio De Monaco è il nuovo Direttore Tecnico della BPC Virtus Cassino

FrosinoneToday è in caricamento