Giocavolley Broccostella, si completa la rosa della prima divisione femminile

Chiude la sua rosa coach Di Stefano con l'arrivo, dal settore giovanile, di tre giovani promesse della pallavolo: Giulia De Crescenzo, Sara Fiorelli e Sofia Magliocco

Chiude la sua rosa coach Di Stefano con l'arrivo, dal settore giovanile, di tre giovani promesse della pallavolo: Giulia De Crescenzo, Sara Fiorelli e Sofia Magliocco.

Fortemente volute dalla guida tecnica in prima squadra, le tre atlete scendono in campo anche con la divisa dell'Under 19 locale.

Giulia De Crescenzo, libero classe 2003, scopre la pallavolo alla tenera età di 10 anni, proprio con il GiocaVolley che, con coach Vittorio Giacchetti, disputa un campionato in quel di San Donato Val Di Comino, suo paese di provenienza. Le stagioni a seguire si sposta ad Atina, dove oltre alle giovanili disputa prima la prima Divisione e dopo la serie D. Una terza divisione, poi, a sant'Elia per l'atleta, fino all'approdo, nel 2019, all'Asd Pallavolo Broccostella per Under18 e Terza Divisione.

Sara Fiorelli, centrale classe 2003, si avvicina alla pallavolo all'età di 9 anni con il minivolley nella società Olimpia Volley Sora, ma è arrivando al CLS, alla corte di Luca Vermiglio, che scopre quanto davvero sia importante per lei la pallavolo.  Disputa infatti tre campionati di altissimo livello in quel di Castelliri, con un anno di collaborazione con la Pallavolo Broccostella, società dove decide di approdare, poi, nel 2017. Le strade tra Sofia e la società si separano, ma solo per due anni, durante i quali, in casacca Argos Volley, scende in campo in Under 18 e prima divisione.

Sofia Magliocco, centrale del 2002, muove i primi passi nel mondo del volley a 12 anni, in quel di Casalvieri, per poi decidere di arrivare a Broccostella. Tante, per lei, le stagioni disputate con la stessa casacca, sia a livello giovanile che di categoria, come altrettante sono le soddisfazioni che è riuscita a togliersi dal primo momento fino ad oggi, con l'approdo in Prima Divisione.

Insomma, tre elementi importanti per la Guida Tecnica broccostellana che, sicuramente, daranno del filo da torcere anche alle veterane della categoria.

"Sono felice di avere a disposizion queste tre giovani ragazze in prima squadra. - ha dichiarato entusiasta Simone Di Stefano, coach dell'Asd Pallavolo Broccostella - Se sono qui, è merito del grande lavoro che hanno svolto con il settore giovanile e del sudore profuso in palestra. L'obiettivo della nostra società è proprio quello di far crescere i talenti più giovani per poi portarli in prima squadra e, il fatto che negli anni passati e quest'anno sempre più atlete giovani ne abbiano fatto parte, e ne siano elementi fondamentali, è proprio per l'ottimo lavoro svolto dal tecnico Federica Vallone, che cura le giovanili. Questo, per loro, è un premio alla costanza ed all'impegno negli allenamenti che le ha portate ad essere in prima squadra. Sono entusiasta di come si siano integrate con le ragazze più grandi creando un gruppo coeso ed unito. Penso davvero possano dire la loro in questo campionato".


Anche Giulia De Crescienzo si è detta fiera della possibilità datale dalla Pallavolo Broccostella "Quest'anno la società mi ha dato la possibilità di disputare, oltre al campionato della mia categoria, anche la Prima Divisione. Fin da subito ne sono stata entusiasta e già dai primi allenamenti la nuova squadra mi hanno accolto benissimo, si è creato un ambiente familiare che sono felice di condividere anche con ragazze della mia età. Sono onorata di far parte di questo gruppo unito e che sicuramente riuscirà a darci soddisfazioni. Per me è sicuramente un'occasione per migliorare, penso di poter prendere esempio da molte di loro, soprattutto dalla mia compagna di ruolo Sole Ferraro, giocatrice di grandi qualità che, con la sua grinta ed il costante supporto, mi sprona a crescere".

All sue parole, fanno eco quelle di Sara Fiorelli: "Non vedo l'ora che cominci la prossima stagione. Cercherò di dare il mio meglio in campo ed agli allenamenti. Ci tengo ad un posto in squadra, e sono consapevole del fatto che, con una rosa così competitiva, dovrò lavorare al 110% ogni allenamento. Per quanto riguarda il rapporto con le altre penso si sia creato un bel gruppo unito, nonostante la differenza di età. Sono stata accolta dalle compagne e dalla società a braccia aperte, spero di ripagare la loro fiducia".

Alle loro parole, fanno eco quelle della veterana Sofia Magliocco: "Sin dal primo anno mi sono sempre trovata a mio agio qui a Broccostella, creando un ottimo rapporto con le compagne, ma anche con la società e con i mister, che mi hanno sempre accompagnata e spronata. Con le ragazze della prima divisione mi sono sentita parte della squadra fin da subito. Penso di poter imparare molto da loro, e non vedo l'ora di iniziare il campionato per ripagare tutti della fiducia riposta nei miei confronti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento