Giovolley Aprilia: ritorno al passato, 3-0 all’acca Montella

Il sipario sulla 5^ giornata del campionato si apre purtroppo con un minuto di silenzio carico di dolore e rabbia per il vile attentato di Parigi, in ricordo delle sue vittime e per ribadire quanto anche lo sport, fonte di unione e aggregazione...

Il sipario sulla 5^ giornata del campionato si apre purtroppo con un minuto di silenzio carico di dolore e rabbia per il vile attentato di Parigi, in ricordo delle sue vittime e per ribadire quanto anche lo sport, fonte di unione e aggregazione rifiuti con sdegno ogni forma di violenza e sopraffazione.

MATCH IN PILLOLE - Eliminate le scorie della negativa prestazione santateresina, la Giovolley Aprilia riprende subito la corsa in campionato e si aggiudica l’intera posta in palio regolando con un secco 3-0 l’Acca Montella nell’anticipo del quinto turno della regular season. Niente da fare per la squadra campana che pur giocando una gara generosa e di carattere, è stata costretta ad incassare, dopo Marsala, la seconda sconfitta consecutiva, piegandosi ad una Giovolley non bellissima ma che soffrendo ha saputo reagire con determinazione nei momenti decisivi della gara.

IN CAMPO - Al fischio d’inizio il tecnico pontino Tonino Federici schiera la coppia Caponi – Antonaci al centro del campo, Gatto al palleggio in diagonale a Gioia, David e kranner in banda e Lanzi Libero. Assente Kostadinova per problemi alla schiena, Sasà Albanese risponde con Angelelli in regia opposta a Mauriello, Boccia e Santin ali, Piscopo e Russo torri centrali e Giacomel libero.

LA GARA - Avvio equilibrato, le squadre cercano la quadra ma non la trovano subito (7-8). Molti gli errori in questa prima fase del set che giunge al secondo time out con le squadre ancora appaiate(16-15). Un Montella in difficoltà nella seconda parte, cede alle incursioni di David, Gioia e Kranner, mentre il tecnico Albanese è costretto al time out discrezionale(22-16). Il set è ormai compromesso, Gioia, Caponi e la complicità della ricezione ospite, guidano l’Aprilia che si impone (25-18).

Più continuità e maggiore aggressività per le campane nel secondo tempo (6-8 con Boccia, Piscopo e Mauriello a tentare la fuga(6-10). Kranner suona la carica e con l’ausilio della Caponi a muro tenta l’aggancio(11-12). L’Acca è vigile, non molla(13-16) Federici richiama David e inserisce Borelli di nuovo in campo dopo il forfait della scorsa settimana. E’ un momento importante, il set è in bilico e le pontine avvertono il pericolo(15-18). Borelli dai nove metri è insidiosa e impensierisce la ricezione ospite. Sale di molto il muro delle pontine con Antonaci a chiudere tutti i varchi e il Montella viene risucchiato(19-18) e messo in sicurezza con Caponi e kranner padrone della fase aerea(24-19). Sembra finita, il colpo di coda delle campane è però violento(24-22) e la reazione di Mauriello dai 9 metri decisiva per tornare in parità(24-24). Ancora Caponi e Kranner e una buona dose di sangue freddo evitano la beffa e ai vantaggi l’Aprilia si impone(26-24) portandosi sul 2-0.

Pesante il passivo in avvio di terzo set per la Giovolly(1-5) fallosa e discontinua ma che lentamente recupera(7-8). Difficile perforare le maglie della difesa nemica e pochi i varchi accessibili(12-16). Tornano in partita le pontine, più convincenti nella seconda parte del set (17-19) con Gatto autrice di un ace e brava ad imbeccare Gioia e Borelli a rete(21-20) (23-22) e a riservare a Silvia Kranner l’onere di trasformare in punti gli ultimi due palloni della serata(25-23) e tornare alla vittoria in campionato.

LE DICHIARAZIONI -Sapevamo che la partita non sarebbe stata facile- asserisce il presidente Claudio Malfatti – mi aspettavo oggi dalla squadra una risposta sul piano caratteriale su cui il tecnico Federici in settimana ha lavorato molto e la risposta direi è stata immediata. Prosegue con fiducia il nostro percorso di crescita, siamo solo all’inizio e dobbiamo ancora migliorare sul piano dell’intesa e della continuità. Le premesse sono buone ed ho fiducia nel lavoro e nell’impegno della squadra, anche se ribadisco che per questa stagione è la salvezza il nostro obiettivo principale. Federici tecnico Giovolley - le ragazze sono state molto brave, tutti i complimenti vanno a loro, hanno giocato una partita attenta e tatticamente perfetta con carattere e cuor. Abbiamo attraversato 2 settimane non buone dal punto di vista fisico con atlete infortunate ed influenzate che psicologico. Grazie di cuore alle atlete che a fine gara abbracciandomi con grandissimo affetto mi hanno fatto sentire ancora di più uno di loro.

I NUMERI – 44 punti in attacco, 11 muri e 5 ace sono il bottino delle pontine sui 122 attacchi complessivi portati alla squadra ospite, mentre 8 battute perse, 12 attacchi falliti e 2 ricezioni sbagliate sono gli errori commessi. L’Acca Montella ha invece confezionato 125 azioni offensive realizzando 33 attacchi, 7 muri e 2 ace. Maggiore il tasso di errore delle campane che hanno sbagliato 33 attacchi, 7 battute e 4 ricezioni.

Ufficio stampa Giovolley Aprilia

Settore comunicazione e immagine

Giandomenico Gentile – Alberto Catinella

GIOVOLLEIY APRILIA – ACCA MONTELLA 3-0 (25-18,26-24,25-23)

GIOVOLLEY APRILIA – 1 MUCCIOLA -2 KRANNER -3 ANTONACI – 7 CAPONI -8(C) DAVID -10 GATTO -11 BORELLI -14 MAZZONI -17(L) LANZI – 18 GIOIA – 1° ALL FEDERICI – 2° ALL LACASELLA – DA. AVERSA – FT. MORGANTE – MEDICO - CASIANO.

ACCA MONTELLA – 2 RUSSA – 3 KOSTADINOVA -4 BOCCIA – 5 MAURIELLO – 6 D’AGOSTINO – 7 PISCOPO – 9 MAFFEI – 10 – SANTIN – 12 (C) GRANESE – 14 ANGELILLI – 17 CIONE – 13 GIACOMEL – 1° ALL ALBANESE 2° ALL PREZIOSI – D.A. CASTELLANO.

ARBITRI CARLETTI E GRASSIA DI ROMA.

Inizio gara ore 18:00

Fine gara ore 19:35

Durata complessiva incontro 95 minuti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Frosinone "quando nevicherà?" Cosa dicono le previsioni meteo

  • Giovane infermiera muore nel sonno, familiari e colleghi sotto choc

  • Coronavirus, la Ciociaria ed il Lazio in zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Tanta acqua e poco carburante nelle cisterne: denunciato titolare di un distributore (video)

  • Neve in Ciociaria, a Frosinone ed altri comuni chiuse le scuole lunedì 18

  • Coronavirus in Ciociaria: il bollettino di giovedì 14 gennaio. Lazio ormai avviato alla zona arancione

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento