Grande successo per il “Campionato Regionale” di Subbuteo Calcio da Tavolo

Domenica 17 luglio 2016, presso il Circolo Bocciofilo “Lido del Faro” sito in Via delle Lampare, si è disputato il “Campionato Regionale” di Subbuteo Calcio da Tavolo, sesta prova del Circuito Tornei Regionali “GRAND PRIX LAZIO”, approvato dalla...

Cattura-69

Domenica 17 luglio 2016, presso il Circolo Bocciofilo “Lido del Faro” sito in Via delle Lampare, si è disputato il “Campionato Regionale” di Subbuteo Calcio da Tavolo, sesta prova del Circuito Tornei Regionali “GRAND PRIX LAZIO”, approvato dalla Federazione Italiana Sportiva Calcio Tavolo (www.fisct.it) e patrocinato dal Comitato Provinciale di Roma dell’Ente di Promozione Sportiva A.I.C.S.

Con il “Campionato Regionale”, individuale e a squadre, si è conclusa la stagione della rinascita dello storico circuito di tornei regionali di Subbuteo Calcio Tavolo denominato “GRAND PRIX LAZIO” aperto alla passione di giocatori suddivisi tra loro in base al livello di gioco (agonisti, amatori, principianti), all’età ed al sesso. Il Circuito Tornei GRAND PRIX LAZIO, dopo anni di oblio, ha rivisto la luce grazie all’impegno di Marco De Berardinis, Presidente del Comitato Regione Lazio F.I.S.C.T. e dei suoi due consiglieri Andrea Strazza e Simone Trivelli; la F.I.S.C.T., l’Ente di Promozione Sportiva A.I.C.S., le Associazioni Sportive Dilettantistiche più attive sul territorio regionale (T.S.C. Black Rose 98 Roma e S.S. Lazio T.F.C.) e i loro tesserati hanno determinato il successo di questa iniziativa le cui tracce risalgono all’inizio degli anni ‘90.

Il “Campione Regionale Master” ha visto scendere in campo, come da regolamento, i primi otto giocatori della classifica GRAND PRIX LAZIO calcolata al 30 giugno 2016. Si tratta di Strazza Andrea (177 punti), Trivelli Simone (123), Lo Cascio Emanuele (88), Ferro Giuseppe (87), Guidi Enrico (84), Barone Paolo (80) e De Paolis Massimo (71) e Bartolomeo Paolo (68) che, nell’occasione prendeva il posto dell’assente Gara Severino che occupava la seconda posizione a 139 punti. Sono rimasti esclusi dalla competizione “Master” diversi giocatori di grande ed indiscutibile valore. Alcuni di essi non hanno creduto che il Comitato Regione Lazio potesse tradurre il proprio programma in fatti concreti preferendo dare ascolto a programmi alternativi rimasti, questi si, parole in libertà. Un calendario infelice e le tante distrazioni del circuito nazionale e internazionale hanno fatto il resto creando le condizioni ideali per lanciare nell’olimpo regionale giocatori emergenti, vogliosi di confrontarsi e, per questa via, migliorarsi.

Il titolo di Campione Regionale Master se l’è aggiudicato Enrico Guidi (T.S.C. Black Rose 98 Roma) che, al termine di una partita combattuta, ha superato di misura (3-2) Simone Trivelli. Alle loro spalle, a sorpresa, è giunto l’emergente Emanuele Lo Cascio che ha battuto, anch’egli di misura, la testa di serie numero uno, Andrea Strazza.

Nel Campionato Regionale a Squadre, disputato in girone unico con partite di sola andata, ha prevalso il T.S.C. Black Rose 98 Roma (Guidi, Strazza, Capelli, Bartolomeo) che, solo alla fine dello scontro diretto, riesce a sopravanzare in classifica un’indomita S.S. Lazio T.F.C. (Lazzaretti, Trivelli, Barone, Poncetta) e la Rosa Nera Subbuteo Roma (Lo Cascio, De Paolis, Giambelluca, Ferro).

Per effetto di questi risultati si è anche definita la classifica finale stagionale del Circuito Tornei GRAND PRIX LAZIO 2015/2016. Nella categoria Master il titolo va a Andrea Strazza (201 punti) che ha preceduto Simone Trivelli (151) e Severino Gara (139). Le categorie giovanili hanno visto trionfare Tania Signorelli (Under 19 e Femminile), Sebastian Cima (Under 15) e Gianluca Signorelli (Under 12).

Al termine della giornata, con il contributo determinante del Comitato Provinciale di Roma dell’Ente di Promozione Sportiva A.I.C.S., si sono svolte le premiazioni del Campionato Regionale e del Grand Prix Lazio. Ai trofei destinati a diventare simbolo della rinascita del circuito regionale e, come tali, mai definitivamente assegnati, si sono aggiunte delle serie di medaglie con fattezze richiamanti l’oro, l’argento ed il bronzo per due manifestazioni e sei categorie di gioco. La riprova, se vogliamo, della grande collaborazione che si è attivata tra le associazioni di Subbuteo Calcio da Tavolo della Regione Lazio, il Comitato Regione Lazio e l’A.I.C.S. che, da quest’anno, è partner della F.I.S.C.T..

La stagione sportiva ricomincerà a settembre. Nel frattempo l’Associazione Sportiva Dilettantistica T.S.C. Black Rose 98 Roma (www.blackrose98roma.com), la più numerosa associazione di Subbuteo Calcio Tavolo della Regione Lazio, continuerà a programmare eventi con l’obiettivo di coinvolgere sempre più appassionati di Subbuteo, Calcio da Tavolo e Table Rugby offrendo spazi (sedi), strutture (tavoli, superfici, porte e squadre) e organizzazione (tornei, allenamenti, amichevoli) uniche nel panorama regionale. Una serie di spazi creati per socializzare, confrontarsi, competere, imparare, giocare e, soprattutto, divertirsi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I risultati e classifiche del Campionato Regionale e del Grand Prix Lazio sono scaricabili nella sezione speciale del Blog della A.S.D. T.S.C. Black Rose 98 Roma dedicate al “Comitato Regione Lazio – Regolamento e Comunicazioni”: https://blackrose98roma.blogspot.it/p/comitato-regione-lazio-regolamento-e.html

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento