Il Frosinone e il tecnico Longo preparano la trasferta a Venezia

Dopo la convincente vittoria contro la Ternana la testa va al coriaceo e insidioso Venezia e alla trasferta in laguna

Una giornata dopo l’altra, in casa e in trasferta , il martellante ritmo della Serie cadetta : dopo la  convincente e rinfrancante vittoria casalinga contro la Ternana, ecco la trasferta in Laguna, per affrontare il forte e coriaceo Venezia. E il tecnico Longo è consapevole della consistenza dell’ostacolo : è chiaro  che il Frosinone affronterà una squadra ostica per la compattezza generale. E’ una formazione che concede pochi spazi, poche situazioni per poter offendere, è una squadra che ha la caratteristica di difendere dietro a la linea della palla, che non concede profondità e schiera due punte pronte a ripartire anche in verticale tra le linee. Si dovrà giocare una partita molto attenta, le transizioni potranno spostare la partita.

Significa che quando saranno i gialloblu a gestire la palla dovranno essere bravi e accorti nella gestione del possesso, senza farsi ingolosire dalla voglia di sfondare a tutti i costi. Servirà una partita matura, l’avversario è in salute e solido come ha dimostrato in questo inizio di stagione. Si tratta di una compagine solida, compatta, che presenta una identità ben precisa e poi…ogni partita ha una storia a sé.

Riguardo la disponibilità dei propri giocatori, il tecnico Longo afferma che Paganini procede molto bene nel recupero, sui tempi non si possono fare grandi tabelle, perché parliamo di un infortunio delicato, ipotizzare un rientro dopo la sosta di Natale sarebbe una cosa positiva, ma il percorso di riavvicinamento dovremo viverlo settimana dopo settimana, in base anche alle sue sensazioni, senza fretta e senza forzature. Quanto a Frara, invece,  dalla metà della prossima settimana potrà rientrare con il gruppo ad allenarsi.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento