La Scuba Frosinone chiude la Coppa Lazio al secondo posto

Chiuso il percorso in pre-campionato, per la Scuba è tempo di pensare alla prima di regular season contro la Virtus Velletri, sabato 12 Ottobre alle 15 ad Anagni

La Scuola Basket Frosinone cede per 74-60 a Vigna Pia nella finale di Coppa Lazio e chiude al secondo posto la competizione intitolata a Mario Barillari, vinta per il secondo anno consecutivo dalla formazione romana.

I capitolini indirizzano fin da subito l’incontro sui binari a loro più favorevoli, aprendo il match con un parziale di 10-0. La Scuba paga l’assenza di Grazzini e l’arrivo a partita in corso di Rocchi ma soprattutto l’espulsione diretta di Cara, escluso dalla gara insieme a Ralli per un contatto a gioco fermo. Chiuso il primo periodo sul -8, i ciociari riescono a stringere le maglie difensive nella seconda frazione e limano leggermente il distacco, pur continuando a soffrire la maggior fisicità della squadra avversaria. La formazione di Calcabrina torna negli spogliatoi con sette lunghezze da recuperare e si rifà sotto fino al -4 in avvio di terzo quarto. A questo punto però arriva qualche scelta affrettata a bloccare la rimonta frusinate: una frenesia che viene pagata a caro prezzo, dato che Vigna Pia riesce a riportarsi a distanza di sicurezza. Nell’ultimo periodo Frosinone non riesce a riavvicinarsi anche a causa di qualche nervosismo di troppo, i romani possono così amministrare il margine di vantaggio accumulato senza rischiare nulla.

Il commento dell’allenatore della Scuba, Francesco Calcabrina, a fine gara: “Siamo stati troppo nervosi nell’arco dei 40 minuti, pagando molto la loro fisicità che non siamo riusciti a gestire nel migliore dei modi. In attacco non siamo stati abbastanza lucidi, non mi è piaciuto come abbiamo amministrato alcuni possessi, come accaduto nella semifinale con Albano, perciò dovremo lavorare su questo aspetto in vista dell’inizio della regular season. Il break iniziale è stato decisivo ma hanno pesato anche l’assenza di Grazzini e l’espulsione di Cara: senza di lui per Vigna Pia è stato più facile trovare punti in area e rimbalzi offensivi che alla fine hanno fatto la differenza”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Chiuso il percorso in pre-campionato, per la Scuba è tempo di pensare alla prima di regular season contro la Lazio, in programma sabato 12 Ottobre (ore 20) ad Anagni nell’ambito dell’Open Day.

Tabellino Scuba: Bondatti, Efficace, Stazi, Rocchi 15, Briglianti 12, Fassiotti 4, Malizia, Bosco, Lepore, Ceccarelli 25, Cara 4. Coach: Calcabrina
Parziali: 23-15, 12-13, 15-14, 24-18

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento