Lirfl (rugby a 13): aperte le iscrizioni per il campionato, parla il referente sud Italia D’Aquila

La Lega Italiana Rugby Football League (Lirfl) ha dato il via alle danze. Con una comunicazione sulla propria pagina Facebook ufficiale, infatti, sono state ufficialmente aperte le iscrizioni per il prossimo campionato. Come sempre accaduto nella...

unnamed (1)-13
La Lega Italiana Rugby Football League (Lirfl) ha dato il via alle danze. Con una comunicazione sulla propria pagina Facebook ufficiale, infatti, sono state ufficialmente aperte le iscrizioni per il prossimo campionato. Come sempre accaduto nella storia della Lega, lo scudetto del rugby a 13 italiano verrà messo in palio nei mesi di giugno e luglio quando l’attività del rugby union italiano è ferma.



Un’occasione importante per tanti giocatori di rugby a 15 che possono tenersi “in allenamento” giocando gare ufficiali in una competizione che ha ricevuto il riconoscimento ufficiale della Fir e del Coni. La novità importante riguarda tutte le società neo partecipanti al campionato organizzato dalla Lirfl, considerato che per loro l’iscrizione sarà totalmente gratuita. Per il sud Italia il referente scelto è Concetto D’Aquila, tra l’altro responsabile della Syrako che negli ultimi tempi è stata sempre protagonista delle varie competizioni targate Lirfl. «Siamo convinti di poter allargare ancora il numero delle squadre partecipanti al campionato – dice D’Aquila – Il sud Italia ha sempre risposto in maniera importante e sarà lo stesso anche quest’anno. Nello specifico abbiamo già avuto contatti con ben sei società siciliane: non sappiamo se parteciperanno tutte, ma l’interesse a far parte della corsa allo scudetto 2017 è concreto». D’altronde nel 2016 è arrivata la prima storica affermazione di una squadra del meridione con il Reggio Calabria che si è laureato campione d’Italia, scalzando le tradizionali forti avversarie del centro (romane e abruzzesi in particolare). «Il livello tecnico è cresciuto a braccetto con la parte numerica – spiega D’Aquila -, ma ci sono ancora margini importanti su cui lavorare. Oltre alle siciliane e alle stesse calabresi che sono ormai “abitudinarie” del nostro movimento, siamo in contatto con una realtà della Sardegna che sarebbe bellissimo avere ai nastri di partenza e speriamo che anche dalla Campania e dalla Puglia possano giungere delle rappresentanti del rugby league». Per tutte le informazioni e per le iscrizioni, le squadre del sud Italia interessate possono consultare la mail segreteria@legairfl.it oppure il numero di telefono 3298189684.


Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento