Lirfl (rugby a 13), la carica di Ciaglia: «L’Aquila Neroverde ha voglia di vincere»

In attesa del super-evento della Nazionale (test match contro BARA programmato a Campi Bisenzio, provincia di Firenze, per il prossimo 20 novembre), le varie squadre di club stanno iniziando a preparare il primo appuntamento stagionale organizzato...

laquila-neroverde

In attesa del super-evento della Nazionale (test match contro BARA programmato a Campi Bisenzio, provincia di Firenze, per il prossimo 20 novembre), le varie squadre di club stanno iniziando a preparare il primo appuntamento stagionale organizzato dalla Lega Italiana Rugby Football League (Lirfl), vale a dire la Coppa Italia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tra le compagini che saranno certamente ai nastri di partenza c'è L'Aquila Neroverde, che partecipò alla "Final Four" dell'edizione 2016 svoltasi ad Artena senza riuscire ad entrare in finale e che soprattutto pochi mesi fa perse la finale scudetto disputata a Siracusa contro Reggio Calabria. «Inutile nascondere che ci brucia ancora la sconfitta nella finale del recente campionato italiano di rugby a 13 – dice Alessio Ciaglia, ala classe 1993 in forza all'Aquila Neroverde – Quest'anno ripartiremo con la rabbia accumulata per quella sconfitta e vogliamo cercare di conquistare un trofeo». Ciaglia è stato il vice capitano del club abruzzese nella passata stagione, ma con ogni probabilità erediterà la fascia da Davide Di Gregorio, che ha subito un grave infortunio al ginocchio. «Questo è un gruppo che è nato l'anno scorso da un'idea del nostro coach Alessandro Marozzi – spiega Ciaglia – Ci sono diversi elementi che, come me, arrivano dalla Polisportiva L'Aquila di rugby a 15 e altri che giocano nell'Aquila Rugby Club, nel Paganica e nel Gran Sasso: nella stagione che sta per iniziare il gruppo dovrebbe ricalcare quello della passata stagione e avremo un anno di conoscenza in più della disciplina e anche tra noi stessi compagni di squadra. Personalmente mi sono avvicinato a questa disciplina proprio in occasione della nascita di questa squadra e l'ho trovata sin da subito molto divertente e ideale per le mie caratteristiche tecniche: è un tipo di rugby molto veloce anche se comunque sono diverse le affinità con il rugby a 15». L'Aquila Neroverde sembra estremamente determinata ad essere protagonista fino in fondo nelle due competizioni organizzate dalla Lirfl e per farlo inizierà a breve ad organizzare qualche allenamento specifico. «Vogliamo farci trovare pronti sin dai primi appuntamenti» conferma Ciaglia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento