Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Sport

Il tecnico Longo prepara la trasferta del Frosinone Calcio a Salerno

Sabato 21 ottobre la squadra sarà in trasferta in un momento delicato per gli atleti ciociari che nelle recenti partite non hanno reso il massimo

Sabato 21,  allo stadio Arechi di Salerno, il Frosinone di Moreno Longo affronta  la Salernitana, in un momento delicato per i ciociari, che nelle partite più recenti non hanno reso al massimo, soprattutto in termini di risultati totalmente positivi in campo. Ma il campionato cadetto è molto lungo, ben 42 partite in programma, 21 in casa e 21 in trasferta, a parte gli eventuali play off per la promozione in seria A ! Per cui, non è assolutamente il caso di avanzare considerazioni azzardate a metà ottobre, considerazioni che potrebbero essere completamente rovesciate, nel giro di poche settimane, dopo una serie di risultati positivi.

Il parere di coach Longo

Questo è anche il parere del bravo e competente allenatore Moreno Longo, che in una dettagliata conferenza stampa, ha esposto i suoi punti di vista. “Se c’è da criticare qualcuno, ha affermato,  criticate me, ma non i ragazzi,  perché ce la mettono tutta per fare bene. Una squadra dopo nove partite non può essere messa in discussione,  poiché l’impegno non è mai mancato. Dobbiamo remare tutti dalla stessa parte per superare i vari momenti che ci saranno in questa stagione. Dobbiamo affrontare, giornata per giornata, problemi di infortuni e di disponibilità di giocatori. Indisponibili? Frara e Paganini sono indisponibili, Dionisi non si è allenato per problemi familiari. Turn over? In queste tre partite darò spazio di nuovo a diversi calciatori,  anche a qualcuno che non ha giocato finora. Questa rosa vanta tanti giocatori di valore che meritano spazio ed opportunità. Non sarà mai un turn over massiccio,  ma tre quattro cambi in ogni gara ci saranno.  Per ora non sono preoccupato del reparto avanzato,  anche se sicuramente qualcosa c’è da migliorare. Matarese-Brighenti? Sicuramente potrebbero giocare insieme sulla fascia destra,  ma Matarese potrebbe giocare anche con altri difensori. È un ragazzo del ‘98 alla prima esperienza in serie B, quindi  non bisogna dargli troppe responsabilità. Sicuramente si sta facendo trovare pronto in allenamento. Gli avversari di sabato : la Salernitana ha cambiato spesso modulo in questo inizio di stagione, dunque non sappiamo bene che tipo di  squadra affronteremo. Bisogna andare a Salerno e  giocare con il giusto rispetto,  ma con personalità,  sfruttando le nostre caratteristiche tecniche, agonistiche e di gioco”.

Per cui, con calma ed intelligenza, ci prepariamo a vivere questa vigilia della trasferta a Salerno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il tecnico Longo prepara la trasferta del Frosinone Calcio a Salerno

FrosinoneToday è in caricamento