menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Partenza_Maratona__6255

Partenza_Maratona__6255

MARATONA DI ROMA, CON IL SALUTO DEL PAPA : SIETE CORAGGIOSI !

Papa Francesco saluta i maratoneti: “siete coraggiosi” : una bella frase, da ricordare e da incorniciare, in una bella giornata di sport puro, agonistico e amatoriale, dei campioni e delle persone normali, dei giovani e dei meno giovani, degli...

Papa Francesco saluta i maratoneti: "siete coraggiosi" : una bella frase, da ricordare e da incorniciare, in una bella giornata di sport puro, agonistico e amatoriale, dei campioni e delle persone normali, dei giovani e dei meno giovani, degli abili e dei diversamente abili, una giornata che neanche la pioggia battente, il freddo e l'umidità sono riusciti a guastare !

Doppia vittoria etiope alla 21^ Acea Maratona di Roma. Il 30enne Abebe Negewo Degefa, in una giornata difficile a causa di pioggia e vento, ha vinto in 2:12:23. Tra le donne si è invece imposta la 21enne Meseret Kitata Tolwak in 2:30:25. Al secondo posto si sono classificati altri due connazionali, il 20enne Birhanu Addissie Achamie (2:12:32) e la 26enne Alem Fikre Kifle (2:31:01). Dopo 10 anni due italiani sono saliti contemporaneamente sul podio della gara maschile e femminile, entrambi con una bella rimonta nel finale: il 30enne Jamel Chatbi ha concluso la sua fatica in 2:14:04, mentre la 37enne Deborah Toniolo ha tagliato il traguardo in 2:36:30. La gara handbike è stata vinta dall'azzurro Fabrizio Caselli in 1:30:17. Come da tradizione, dietro la maratona è partita anche la stracittadina di 5 km RomaFun, con più di 50.000 persone al via. Il primo a tagliare il traguardo è stato Fasil Giacobbe, sedicenne romano di origine etiope, della società Colosseo 2000. Tra le donne Jenna Wyns, cittadina belga di 22 anni. Anche Papa Francesco, dopo l'Angelus, ha salutato i fedeli e i maratoneti, che in precedenza erano transitati per il Vaticano: "Nonostante il brutto tempo siete venuti in tanti. Complimenti, siete stati molto coraggiosi, proprio come i maratoneti: li saluto con molto affetto". Ignazio Marino, Sindaco di Roma Capitale: "E' una giornata straordinaria, non solo per la partecipazione, ma anche per lo scenario in cui si svolge. Roma si conferma la meta più importante per lo sport e l'accoglienza". Paolo Masini (assessore allo Sport di Roma Capitale): "Siamo a un altro grande appuntamento con la maratona più bella del mondo. Anche questa edizione non tralascia i valori sociali, con la partecipazione all'evento di tredici rifugiati e due detenuti del carcere romano di Rebibbia". (fonte ufficio stampa Maratona di Roma 2015).
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento