Martedì, 15 Giugno 2021
Sport

Pallanuoto, la Rari Nantes Frosinone batte 13-10 il Villa York all'esordio: tabellino e cronaca

Nella prima gara del Girone 5 della Serie B i ciociari di mister Perillo vincono contro i romani in una trasferta insidiosa. Sugli scudi Barberini e Mele, autori rispettivamente di 4 e 3 reti

L'esultanza della Rari Nantes Frosinone, vittoriosa contro il Villa York

Prima partita, prima vittoria. La Rari Nantes Frosinone comincia forte il suo campionato di serie B, battendo 10-13 il Villa York. Al Foro Italico, i ragazzi di coach Francesco Perillo subiscono gol alla prima azione, ma poi impongono al match un ritmo troppo alto per i padroni di casa. Se a questo aggiungiamo la qualità dei singoli e l’ottima preparazione del match, viene fuori il risultato finale. Onestamente - a causa di un ultimo quarto un po’ troppo in scioltezza - anche meno rotondo di quanto visto e dimostrato in acqua.

Villa York-Rari Nantes Frosinone 10-13: il tabellino

Villa York: Vitale, Piccinini 2, Tancredi, Biancolilla 1, Filpa, De Vita 1, Croxatto 1, Bianchi 1, Ziantoni, Amendola, Onida 1, Di Cintio 1, Antilici 2. TPV: Andrea Milani.

R.N. Frosinone: Apicella, Ambrosini 1, Giacomozzi 1, Proietti 1, Ceccarelli, Droghini, D’erme 1, Barberini 4 (1 rig), Raffaeli 1, Orlandi 1, Mellacina 1, Mele 3, Brandoni. TPV: Francesco Perillo.

Superiorità numeriche: Villa York 6/8, R.N. Frosinone 5/10 + 1/1 rigore.

Arbitro: Carrer.

Note: Piccinini (VY) espulso per proteste a 4’36” del terzo tempo. Espulsi per limiti di falli Biancolilla (VY) e Ziantoni (VY), rispettivamente nel terzo e nel quarto tempo.

La cronaca

Pronti, via e alla prima azione il Villa York è subito avanti con il gol di Onida. Ma la Rari Nantes non ci sta: serve qualche minuto per scrollarsi di dosso l’emozione del ritorno in acqua, poi ci pensa Barberini a pareggiare i conti, 1-1. In superiorità, i padroni di casa trovano il nuovo vantaggio, 2-1. Ma è anche l’ultimo della loro partita. Ambrosini insacca su delizioso assist di Droghini, poi D’Erme fa 2-3 con un gran gol dalla distanza. A 2” dalla fine, invece, è Orlandi a mettere in rete il pallone del 2-4 con cui si va al primo riposo.

Il Frosinone s’è sbloccato, gioca in scioltezza e in contropiede trova il 2-5, stavolta con Mele. Il Villa York prova a rifarsi sotto, ma Proietti - servito da Giacomozzi - realizza il 3-6 da palo 5. L’azione più bella della partita, però, è quella del 3-7: sempre Giacomozzi imbecca D’erme, che al volo trova Mele al centro. Gol e applausi dei pochi presenti sulle tribune del Foro. Vibrante la reazione dei padroni di casa, che segnano rapidamente due reti, 5-7. Il finale di tempo, però, sorride ancora alla Rari Nantes: Barberini guadagna espulsione, si invola in uno contro zero e fredda l’ottimo Vitale con la conclusione del 5-8 ospite.

Dopo l’intervallo lungo è sempre Barberini a incrementare il vantaggio per i suoi, 5-9. Piccinini realizza in superiorità numerica, poi segna ancora Mele: tripletta personale e 6-10. Il numero 12 gialloblù è scatenato: stavolta guadagna rigore, Barberini realizza. Poker a referto e 6-11, massimo vantaggio. C’è ancora tempo per un altro gol del Villa York e poi per il primo con la R.N. Frosinone per Luca Giacomozzi, abile a sfruttare un extra player: 7-12 e fine terzo periodo.

Nell’ultimo parziale, la Rari Nantes si adagia un po’ e gestisce il risultato. Raffaeli si iscrive al tabellino dei marcatori, intramezzando tre reti dei romani. Senza patemi d’animo, finisce 10-13: gran bell’esordio per i ciociari, che conquistano i primi 3 punti di questo particolare campionato.

«Era importante partire con il piede giusto e fortunatamente l’abbiamo fatto», inizia l’allenatore della R.N. Frosinone, Francesco Perillo. Che continua: «Abbiamo offerto a mio parere anche una buona prestazione, cosa non scontata alla prima partita e con tutti gli impedimenti di questo periodo. Con personalità, abbiamo messo in acqua ciò che avevamo preparato, mettendo in difficoltà il Villa York offrendogli pochi spazi. Di sicuro abbiamo molto da lavorare, soprattutto sull’uomo in meno, in cui abbiamo subito davvero tanto. Ma va bene così: sono soddisfatto e faccio i complimenti alla squadra per la testa e la personalità con cui ha giocato questa partita».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallanuoto, la Rari Nantes Frosinone batte 13-10 il Villa York all'esordio: tabellino e cronaca

FrosinoneToday è in caricamento