Pareggio pirotecnico per 2-2 tra Arce e Sora

Un pari che forse scontenta entrambe le squadre: il Sora, che perde il primato in classifica a favore del Tor Sapienza, che ora ha un punto di vantaggio, e l’Arce, che manca il sorpasso ai bianconeri

Pareggio pirotecnico (2-2) tra Arce e Sora, nel match valevole per la quattordicesima giornata del girone B d’Eccellenza. Un pari che forse scontenta entrambe le squadre: il Sora, che perde il primato in classifica a favore del Tor Sapienza, che ora ha un punto di vantaggio, e l’Arce, che manca il sorpasso ai bianconeri.

La gara

Dinanzi al folto pubblico dello stadio Vollero di Ceprano le contendenti non deludono le attese della vigilia, con il Sora che passa in vantaggio, poi subisce la rimonta arcese e infine agguanta il 2-2 in pieno recupero. Nel primo tempo però prevale una fase di studio tattico con il gioco dominante nella zona nevralgica. Da segnalare comunque due azioni degne di nota, una per parte. Al 18’pt Cano serve Cicino che addomestica il pallone e tira con il destro. Di poco alto sulla traversa. Rispondono i locali con l’ex Pintori che fa tremare il palo su invito di Courrier. Nella ripresa l’equilibrio dura dodici minuti. A passare in vantaggio è il Sora con un bel diagonale destro di Cardazzi sul quale Tarquinio non può nulla. Insistono i bianconeri con una sortita personale di Gianfederico La Rocca che non inquadra lo specchio della porta dalla media distanza. Nel momento migliore dei ragazzi di mister Tersigni l’Arce pareggia. Al 28’st infatti Pintori insacca direttamente da calcio d’angolo. Il Sora prova le reazione Pagnani di testa, ma Cassini sventa la minaccia davanti alla porta. Passano dieci minuti e i locali raddoppiano. Di nuovo Pintori approfitta di un disimpegno errato e gonfia la rete alle spalle di Faggiano.  A tempo quasi scaduto Paride Gigli, entrato al 40’ del secondo tempo, estrae dal cilindro il goal del sospirato pareggio. La rete del bomber volsco scatena la gioia dei numerosi sostenitori bianconeri presenti in tribuna. Termina dunque 2-2 una partita vibrante fino all’ultimo respiro. Domenica 16 dicembre alle ore 14.30 Partipilo e compagni ospiteranno l’Insieme Ausonia al  Claudio Tomei.

A fine partita, purtroppo, gli animi si sono accesi e sono dovuti intervenire i carabinieri, ed uno di questi è rimasto ferito.

Il tabellino

Arce: Tarquinio, Colò, Gallo, Persichini, Cassini, Pescosolido (19’st Arduini), Pintori, Lillo, Courrier (42’st Pascarella), Rodriguez (29’st Iacob). Panchina: Mouton, Greco, Kamara, Zarich, D’Alessandris, Esposito. All: Campolo.

Sora: Faggiano, Serrao, Tomei , Partipilo, Casalese, Pagnani (40’st Landolfi), Antonini (40’st Gigli), La Rocca G. (34’st Mamadou), Cicino, Cano (25’st Di Stefano), Cardazzi (34’st Pellino). Panchina:Santoro, Cirelli, La Rocca L., Schettino. All: Tersigni.

Arbitro: Faccini di Parma.

Assistenti: Jorgji di Albano Laziale e De Simone di Roma 2.

Marcatori: Cardazzi (S) 12’st, Pintori (A) 28’st - 39’st, Gigli (S) 49’st.

Ammoniti: Pescosolido, Colò, Cicino, Gigli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Giovane finanziere muore nel sonno, la tragedia nella notte

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento