Playoff serie B, niente da fare per il Bari: ricorso respinto

Confermata la penalizzazione per la squadra pugliese, i quarti di finale dei playoff si giocheranno al Tombolato, sul campo del Cittadella

Niente da fare per il Bari di Mister Grosso. La Corte Federale D'appello ha respinto  il ricorso presentato dalla squadra pugliese per cui sono stati confermati i due punti di penalizzazione e la gara valida per i quarti di finale dei playoff di serie B si giocherà sul campo della squadra avversaria del Cittadella, al Tombolato. Il ricorso ricordiamo era stato presentato a causa di alcuni "presunti" mancati pagamenti di contributi Inps e ritenute Irpef. Comminata anche l' inibizione per mesi 3 inflitta al sig. Giancaspro Cosmo Antonio, all’epoca dei fatti Presidente del CdA e Legale rappresentante della società reclamante del Bari.

Ripartono i playoff

Il Bari perciò avrà come unica alternativa quella di vincere in trasferta e tra le mura "nemiche". Un vantaggio che resta non solo ambientale ma che si fortifica perchè anche in caso di pareggio passerà la sqaudra di casa in quanto meglio posizionata in classifica. I giochi dunque nella serie B restano aperti e chi vincerà tra le due squadre in campo sarà l'avversaria della semifinale del Frosinone di mister Longo. L'unica cosa sicura resta  la promozione in A è di casa per Empoli e Parma a differenza delle bocciate in C Ternana, Pro Vercelli e Novara.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le date delle gare

Si resta in attesa degli ultimi verdetti decisivi di questi appassionanti playoff che decideranno quale altro team sarà promosso nella serie A. Domenica alle 18.30 si apre la corsa con  Cittadella-Bari ed  alle 21.00 tocca invece a Venezia-Perugia. La vicenda che ha coinvolto il Bari ha comportato lo slittamento anche degli altri incontri che sono ad ora programmati per mercoledì 6 giugno sarà la volta delle semifinali di andata (alle ore 18.30 giocherà il Frosinone con la vincente tra Cittadella e Bari  e alle  21.00 il Palermo contro la vincente tra Venezia e Perugia) e domenica 10 (alle ore 18.30 e 21.00 ci saranno le semifinali di ritorno). Pertanto anche la finalissima verrà disputata in due nuove date: andata da giocare mercoledì 13 giugno alle 20.30, stesso orario del ritorno in programma sabato 16 giugno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento