Sport

R.N. Frosinone, terzo pareggio consecutivo e play off rimandati

La squadra ciociara all’ultima azione è beffata e raggiunta sul definitivo pareggio

R.N. Frosinone - C.C. Lazio 8-8 (4-0, 0-4, 1-1, 3-3)

Sembra quasi vittima di una maledizione L’Automotive Rari Nantes Frosinone, costretto al terzo pareggio nelle ultime tre partite. Dopo quelle con C.C. Lazio all’andata e Villa York, arriva la terza X consecutiva, di nuovo contro i biancocelesti. Allo Stadio del Nuoto, finisce 8-8. I padroni di casa partono fortissimo e vanno 4-0 al primo tempo. Poi la poco spiegabile flessione, che permette agli ospiti di prendere coraggio, rientrare e andare addirittura sul 4-5. Il Frosinone risale la china e si riporta avanti (8-7, ndr), ma - ancora una volta all’ultima azione - i ciociari sono beffati e raggiunti sul definitivo pareggio.

La cronaca

Il primo tempo è a totale marca gialloblù. Il Frosinone scende in acqua determinato, difende bene e sfrutta gli spazi lasciati in avanti dai romani. Apre le danze Ambrosini con uno splendido pallonetto da posizione di centroboa, 1-0. Raddoppia Barberini con un tiro fulmineo sopra la testa del portiere avversario, subito seguito dalla palombella di Orlandi, 3-0. Poco dopo segna Alessandro Lucci, all’esordio quest’anno - bentornato Ale! - con un altro delizioso pallonetto. Siamo 4-0, con qualche occasione sprecata e una prima frazione quasi perfetta.

Il secondo parziale è tutto l’opposto del primo. Non solo nel punteggio, in cui la C.C. Lazio rimonta e recupera 4 reti ai ciociari, ma anche nell’atteggiamento. La Rari Nantes è molle e deconcentrata, perde le giuste distanze davanti e si espone dietro a subire un gol più brutto dell’altro. Nessun pericolo creato in avanti, si va all’intervallo lungo sul 4-4.

Dopo il cambio campo, l’inerzia del match non cambia. Si gioca su un sostanziale equilibrio, senza che nessuna delle due squadre riesca a prevalere sull’altra. Gli ospiti sfruttano bene una superiorità e si portano addirittura avanti: 4-5 e 0-5 di parziale a cavallo dei due tempi. La Rari Nantes non ci sta, prova a scuotersi e al secondo tentativo in extra player è Mellacina a pareggiare per i suoi, 5-5.

L’ultimo tempo è un’altalena di emozioni. Espulsione definitiva per Sotgiu, Mele riporta avanti il Frosinone: 6-5. La C.C. Lazio non molla mai è la ribalta ancora con due tiri da fuori, 6-7. Droghini capitalizza un uomo in più girato finalmente a dovere dalla Rari Nantes, 7-7. Finita qui? Nemmeno per sogno: una gran rovesciata di Mele segna 8-7 sul tabellone a 1’34” dal termine, ci sono due azioni da difendere. La prima passa alla grande, l’ultima - come da tre partite a questa parte - invece condanna la Rari Nantes Frosinone al terzo pareggio consecutivo. Finisce 8-8.

Il tabellino

R.N. Frosinone: Apicella, Ambrosini 1, Lucci 1, Proietti, Ceccarelli, Esposito, D’Erme, Barberini 1, Giacomozzi, Orlandi 1, Mellacina 1, Mele 2, Droghini 1. TPV: Francesco Perillo.

C.C. Lazio: Bisegna, Cioli 1, Sotgiu, Bernacchia 1, Fiorita L. 1, De Vecchis 1, Carosi 2, Piacentini, Lijoi, Fiorita F. 1, Stella, Martella 1, Perciballe. TPV: Davide Bini.

Superiorità numeriche: R.N. Frosinone 3/10, C.C. Lazio 4/11.

Arbitro: F. Riccitelli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

R.N. Frosinone, terzo pareggio consecutivo e play off rimandati

FrosinoneToday è in caricamento