Serie B, Il Frosinone sbatte ancora sui legni: a Pisa è 0-0. Cronaca e pagelle

Altra gara sfortunata per i giallazzurri che colpiscono un palo per tempo e non vanno oltre lo 0-0 in terra toscana

PISA (4-3-1-2): Gori; Birindelli (28’ pt Pinato), Ingrosso, Aya, Lisi; Marin, Gucher, Siega; Minesso (36’ st Di Quinzio); Fabbro (25’ st Moscardelli), Masucci.

A disposizione: D’Egidio, Perilli, Verna, Belli, Giani, Liotti, Fischer, Perazzolo.

Allenatore: D’Angelo.

FROSINONE (3-5-2): Bardi (22’ pt Iacobucci); Brighenti, Ariaudo, Krajnc; Paganini, Gori, Maiello (41’ st Haas), Tribuzzi, Beghetto; Ciano (21’ st Novakovich), Dionisi.

A disposizione: Bastianello, Zampano, Citro, Salvi, Matarese, Vitale, Szyminski, Trotta, Eguelfi.

Allenatore: Nesta.

Il Frosinone si ferma al palo. Continua anche a Pisa la sfortuna dei giallazzurri che colpiscono un legno per tempo e raggiungono quota 12 pali in campionato, nettamente la squadra cadetta che ne ha colpiti di più.

Primo tempo - Il Pisa si schiera con il 4-3-1-2, mentre gli ospiti rispondono con il consueto 3-5-2. Sono proprio i canarini a partire meglio conquistando diversi corner nel giro di pochi minuti. Al 10' duro scontro di gioco tra Bardi e Ariaudo, con il portiere ex Livorno che sembra avere la peggio. Dieci minuti più tardi il Frosinone prende il montante: calcio di punizione di Ciano che scheggia il palo e termina a lato. Un minuto più tardi ancora l'attaccante di Marcianise vicino al sigillo personale. Dionisi imbuca in area per il numero 28 che da posizione defilata manda alto sopra la traversa. Poco dopo Bardi richiama l'attenzione della panchina e chiede la sostituzione, al suo posto Iacobucci. Al 42' la migliore occasione del primo tempo: Ciano crossa dal vertice destro dell'area di rigore, palla che arriva a Beghetto che stoppa, dribbla un avversario ma tira debolmente a pochi passi da Gori. Si fa vedere il Pisa all'ultimo dei sei minuti di recupero concessi da Illuzzi: cross di Gucher, impatto di testa di Masucci che trova Iacobucci pronto a bloccare in tuffo. 

Secondo tempo - La ripresa inizia con il Frosinone che prova a sbloccare la contesa. Al 53' clamorosa traversa colpita da Dionisi: angolo di Ciano, spizzata di Ariaudo che trova Dionisi libero in piena area di rigore, tiro di sinistro che centra in pieno la traversa a Gori battuto. Il Pisa risponde un minuto più tardi con Ingrosso che con un tiro al volo impegna Iacobucci, sulla respinta del portiere canarino Masucci è pronto a ribadire in rete ma in evidente posizione di fuorigioco. Il gioco nell'ultima mezz'ora è molto spezzettato, con nessuna delle due squadre che riesce a sbloccare la partita. Dopo quattro minuti di recupero la gara termina 0-0. Altri rimpianti per il Frosinone che si arrende ancora una volta ai legni e alla sfortuna. 

Le pagelle: Iacobucci entra bene in partita, Dionisi ancora un errore sottoporta

Bardi 6: costretto ad uscire per uno sfortunato contrasto con il suo compagno Ariaudo

Brighenti 5.5: sbaglia qualche appoggio di troppo e prende un giallo ingenuo.

Ariaudo 6: protagonista del contrasto che mette ko Bardi. Per il resto, solita gara attenta del centrale scuola Juventus.

Krajnc 6: come con il Crotone la sua prestazione è senza sbavature e non fa rimpiangere Capuano.

Paganini 5.5: si vede poco per tutti i 90 minuti. Lisi limita le sue accelerazioni.

Tribuzzi 5.5: torna titolare dopo diverse partite e almeno nei primi minuti sembra il calciatore canarino più in difficoltà. Leggermente meglio nella ripresa.

Maiello 5.5: parte bene poi si perde con il passare dei minuti. Apparso stanco.

Gori 6: il migliore del centrocampo giallazzurro. Solita grinta.

Beghetto 5.5: i compagni lo cercano spesso per sfruttare i suoi cross tagliati. Nel primo tempo ha sui piedi la più nitida occasione per sbloccare la partita, ma fa tutto bene tranne la conclusione.

Ciano 6: anche quest'oggi mette il suo zampino in tutte le occasioni del Frosinone. Sfortunato con il palo su punizione ed impreciso poco dopo con il tiro terminato alto da buona posizione. 

Dionisi 5.5: così come con il Crotone ha sul groppone una nitida occasione gettata alle ortiche. Questa volta è la traversa a dirgli di no. Errore che pesa ancora una volta per la classifica del Frosinone.

Iacobucci 6.5: entra bene in partita e compie due buoni interventi.

Novakovich 5: Nesta lo manda in campo per dar un po' di peso al suo attacco ma non riesce quasi mai a reggere i contrasti con i difensori avversari. Risulta ancora troppo acerbo per la categoria.

Haas SV: entra nel finale ma non incide.

Nesta 5.5: fa quel che può con gli uomini che ha a disposizione. La sensazione è che i giallazzurri siano carenti in mezzo al campo e non abbiano ricambi all'altezza dei titolari. L'assenza di Rohden, come prevedibile, è pesata notevolmente nelle ultime tre partite. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Foto Frosinone Calcio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il giudice di Pace di Frosinone annulla le multe emesse durante la quarantena

  • Violento scontro su Via Casilina tra bus e Fiat 500, muore Fabrizio Cibba (foto)

  • Il messaggio che mette paura: “attenzione, c’è una grossa Anaconda nel fiume”

  • La palpeggia e, dopo il "no", le spacca il setto nasale e va al bar: arrestato 44enne marocchino

  • Valmontone, la banca gli chiede 14 mila euro, lui si oppone e vince una causa con 18 mila euro di risarcimento

  • Anagni, un boato e poi le fiamme invadono l'ex Polveriera

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento