Serie B, il Frosinone cala il tris e raggiunge il secondo posto: Pescara battuto 2-0! Cronaca e pagelle

I giallazzurri superano l'esame Pescara e volano in classifica con la terza vittoria consecutiva. In gol Maiello e Dionisi

FROSINONE (3-5-2): Bardi; Brighenti, Ariaudo, Capuano; Zampano (18’ st Haas), Paganini, Maiello, Gori, Beghetto; Novakovich (11’ Dionisi), Ciano.

A disposizione: Iacobucci, Bastianello, Szyminski, Krajnc, Salvi, Tribuzzi, Vitale, Matarese, Trotta, Citro.

Allenatore: Nesta.

PESCARA (3-4-1-2): Kastrati; Vitturini (27’ Maniero), Drudi, Scognamiglio; Zappa, Busellato (39’ st Borrelli), Kastanos, Crecco; Memushaj (36’ st Melegoni); Galano, Machin.

A disposizione: Carelli, Campagnari, Del Grosso, Bruno, Ciofani, Ingelsson, Masciangelo, Bocic.

Allenatore: Zauri.

Marcatori: 18’ Maiello, 93' Dionisi.

Frosinone - I giallazzurri scendono in campo con il 3-5-2, attacco guidato da Ciano e Novakovich. Il Pescara risponde con il 4-3-1-2, con l'ex Matteo Ciofani che parte dalla panchina. Dopo una fase di studio, il primo pericolo lo crea il Frosinone al 10' con un cross di Beghetto che trova Paganini in area, tiro di testa però rimpallato dalla schiena di un difensore abruzzese. Al 20' i giallazzurri sfiorano il vantaggio: cross di Zampano, palla che arriva a Beghetto che stoppa di destro e conclude con il sinistro, palla che sfiora il palo. Primo tempo che termina senza nessun'altra emozione e con il risultato di 0-0. Al 53' tiro da fuori area di Gori, sfera ampiamente a lato. Ancora il numero 5 pericoloso due minuti più tardi con un colpo di testa uscito alla destra del portiere ospite. Al 63' il Frosinone passa: palla filtrante illuminante del neo entrato Dionisi che trova l'inserimento di Maiello che di piatto batte il portiere avversario. Al 75' Galano da fuori area impegna Bardi nella deviazione in angolo.  Paganini va vicino al gol all'84', l'esterno si fa però rimpallare il tiro dal portiere in uscita. Clamorosa occasione sprecata da Dionisi al 90': contropiede di Ciano, palla al reatino che a tu per tu con il portiere manda clamorosamente a lato. Il numero 10 si fa perdonare tre minuti più tardi: Haas riceve palla sulla trequarti e serve Dionisi che con un pallonetto supera Kastrati e porta i suoi sul 2-0. Vittoria che consente al Frosinone di compiere un ulteriore balzo in classifica e raggiungere il secondo posto.

Le pagelle: Dionisi decisivo. Che partita Gori

Bardi 6.5: sempre più sicuro. Esce un paio di volte sbrogliando la matassa e compie una buona parata sul tiro da fuori di Galano.

Brighenti 6.5: forse il migliore dei tre dietro. Concede poco all'attacco pescarese.

Ariaudo 6: qualche disimpegno sbagliato, ma gara comunque attenta.

Capuano 6.5: come al solito è preciso e pulito negli interventi. Bella sgroppata nel finale che per poco non porta al gol personale.

Zampano 6: si vede meno rispetto al solito, badando più a difendere che ad attaccare.

Paganini 6: in leggero affanno come mezzala. Migliora vistosamente quando mister Nesta lo sposta a destra.

Maiello 6.5: un primo tempo in leggero affanno, poi sale in cattedra nella ripresa. Perfetto l'inserimento che lo porta al gol.

Gori 7.5: il migliore in campo nel Frosinone. Recupera innumerevoli palloni ed è anche pericoloso con qualche inserimento in area di rigore. Grande partita.

Beghetto 6.5: ancora una volta si rende pericoloso in zona gol con almeno due occasioni per segnare. Solita qualità sulla corsia mancina.

Ciano 6: nel primo tempo si vede più a centrocampo che in attacco a causa della marcatura asfissiante dei difensori abruzzesi. Cresce quando entra Dionisi.

Novakovich 5.5: gara complicata la sua con Scognamiglio che si rivela un cliente molto scomodo.

Dionisi 7.5: il suo ingresso cambia la partita. Assist illuminante in occasione del gol di Maiello e gol personale nel finale con un bellissimo pallonetto. Poco prima si divora il gol davanti a Krastati, ma questi tre punti sono per gran parte merito del suo ingresso in campo.

Haas 6.5: così come con la Juve Stabia entra bene in partita. Bello l'assist per il raddoppio di Dionisi.

Salvi SV: entra nel finale per far rifiatare Beghetto. 

Nesta 7: indovina i cambi con l'ingresso di Dionisi e Haas che cambiano, specie il primo, letteralmente la partita. Nesta si sta prendendo grandi rivincite personali dopo un avvio dove non aveva pienamente convinto.

Foto Frosinone Calcio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento