Serie B - Perugia-Frosinone 3-1, che tonfo per i giallazzurri. Cronaca e pagelle

I giallazzurri perdono in maniera netta al Curi e rimangono a 4 punti dopo cinque partite. Rigore evidente negato a Ciano sul risultato di 2-1

PERUGIA (4-3-1-2): Vicario; Rosi; Falasco (34’ st Sgarbi), Gyomber, Di Chiara; Falzerano, Carraro, Dragomir (17’ st Kouan); Bonaiuto; Iemmello, Fernandes (26’ st Nicolussi Caviglia).

A disposizione: Fulignati, Albertoni, Nzita, Rodin, Mazzocchi, Falcinelli, Balic, Capone, Melchiorri.

Allenatore: Oddo.

FROSINONE  (4-3-1-2): Bardi (32’ pt Iacobucci); Brighenti, Ariaudo, Capuano, Beghetto; Gori, Haas (15’ st Maiello), Tribuzzi (34’ st Trotta); Ciano; Paganini, Novakovich.

A disposizione: Bastianello, Zampano, Citro, Salvi, Rohden, Matarese, Vitale, Trotta, Krajnc, Eguelfi.

Allenatore: Nesta.

Marcatore: 2’ Paganini, 22’ e 34’ Iemmello (rig), 88’ Kouan.

Il Frosinone si fa rimontare e superare dopo essere andato in vantaggio con Paganini. Prestazione veramente brutta da parte degli uomini di Nesta, dominati dall'inizio alla fine dal Perugia. 

Perugia - Nesta sorprende tutti mettendo Tribuzzi titolare, centrocampista al suo esordio in Serie B. Oddo si affida a Iemmello in avanti, panchina per Falcinelli. Pronti-via ed il Frosinone passa: azione tutta di prima dei giallazzurri che porta al tiro Paganini, conclusione deviata da Gyomber che spiazza il proprio portiere. Perugia vicino al pareggio con un calcio d'angolo velenoso che trova Falzerano pronto alla conclusione, tiro che va fuori. Ancora padroni di casa vicini al pari all'11 con un tiro di Iemmello deviato miracolosamente da Bardi. Al 14' punizione di Di Chiara che termina alta non di molto. Il Perugia pareggia al 22': fallo ingenuo di Haas che manda dal dischetto Iemmello, freddo a spiazzare Bardi e riportare i suoi in parità. Al 30' Bardi nel tentativo di anticipare Di Chiara ma commette fallo da rigore e si fa male. Dal dischetto Iemmello raddoppia. Al 45' Ciano su punizione impegna con i pugni Vicario. Sì chiude il primo tempo con il vantaggio dei padroni di casa per 2-1. Al 48' ci provano gli umbri con Fernandes da fuori, palla fuori. Ancora biancorossi cinque minuti più tardi pericolosi con Iemmello, para Iacobucci. Al 69' scambio in area Bonaiuto-Di Chiara che porta alla conclusione il terzino, palla di poco a lato.  Un minuto più tardi cross da sinistra di Beghetto, rigore netto per il Frosinone per fallo su Ciano su Falasco, la palla sfila ma il difensore sulla corsa colpisce nettamente la caviglia dell’attaccante canarino. Abbattista valuta diversamente  A due dalla fine il Perugia chiude la partita: cross di Falzerano, che trova Kouan solo in mezzo libero di insaccare di testa. Un Frosinone povero di idee soccombe a Perugia per 3-1.

Solo Paganini si salva dalla insufficienza. Prestazione collettiva da dimenticare

Bardi 4.5: salva un gol con una prodezza su Iemmello, poi compie una ingenuità colossale in occasione del secondo rigore e nella circostanza si fa anche male.

Brighenti 4.5: sulla destra proprio non riesce ad incidere.

Ariaudo 4.5: in occasione del terzo gol si fa sovrastare di testa da un giocatore alto almeno 10 centimetri meno di lui. 

Capuano 5.5: il meno peggio dei difensori questa sera, ma non può evitare l'imbarcata.

Beghetto 4.5: sbaglia i pochi cross che fa questa sera e scende raramente sulla fascia. Sovrastato nel primo tempo a turno da Rosi e Falzerano.

Haas 4: questa sera ne combina di ogni. Sbaglia tutto quello che gli capita a tiro e commette un fallo a dir poco ingenuo su Rosi in piena area di rigore.

Gori 5: corre e lotta, ma predica nel deserto. Tanti errori in fase di disimpegno.

Tribuzzi 5: un mezzo voto in più perchè era al suo esordio in B. Così come Haas, sembra spaesato.

Ciano 4.5: ci prova su punizione e su di lui c'è anche un rigore abbastanza evidente non fischiato da Abbattista. Ma siamo sempre a domandarci dove sia finito il Ciano che conosciamo. E siamo già alla quinta giornata...

Novakovich 5: perde quasi tutti i duelli con Gyomber. Deve calarsi al più presto nella nuova esperienza italiana.

Paganini 6: sblocca subito la partita con un'azione personale culminata con il tiro dalla distanza che trova una deviazione beffarda per Vicario. L'unico a meritare la sufficienza visto il suo sacrificio in tutte le zone del campo.

Iacobucci 5.5: non ha colpe sui gol anche se su tiri abbastanza centrali.

Maiello 5.5: cerca di dare più geometrie al centrocampo canarino ma sbaglia qualche appoggio di troppo.

Trotta SV: troppo poco tempo per giudicarlo.

Nesta 4.5: il centrocampo di questa sera non ha convinto. Brighenti sulla destra con Zampano e Salvi a disposizione è una scelta quantomeno discutibile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I dettagli del tentato omicidio. Dopo la discussione, lo sparo alla testa mentre era in auto

  • Fiuggi, spaccio tra i vicoli del centro anche a minorenni. Ecco chi sono i quattro arrestati

  • Piedimonte, in carcere per anni da innocente ottiene il risarcimento dei danni

  • Pensava di essere povero, invece era titolare di ben nove ditte di trasporti, disabile raggirato

  • Cassino, gli arriva una cartella da oltre 1000 euro dopo una firma di un corriere

  • Morolo, scontro tra auto e bus, Ivan De Santis di 27 anni non ce l'ha fatta

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento