menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
olivetti mimm (7)

olivetti mimm (7)

Ssd Colonna, volley – Olivetti: «L’Under 16 e la 14 proseguono il loro percorso di crescita»

Il settore volley della Ssd Colonna è nel periodo centrale della sua stagione e fin qui le cose per le squadre maggiori allenate da coach Mimmo Olivetti sono andate piuttosto bene, sotto lo sguardo attento e sempre "affettuoso" del presidente...

Il settore volley della Ssd Colonna è nel periodo centrale della sua stagione e fin qui le cose per le squadre maggiori allenate da coach Mimmo Olivetti sono andate piuttosto bene, sotto lo sguardo attento e sempre "affettuoso" del presidente Giancarlo Urgolo, attivo responsabile di settore fino alla scorsa stagione.

«Nella prima parte del 2015 - dice Olivetti - abbiamo già giocato due partite ravvicinate con l'Under 16: una l'abbiamo persa a Cave per 3-0, l'altra l'abbiamo vinta al tie-break con il Colleferro. Per quanto riguarda l'Under 14, invece, abbiamo giocato domenica in casa con il Praeneste vincendo 3-0». Il bilancio per le due compagini, che di fatto sono quasi un unico gruppo (anche se qualche elemento gioca una sola delle due categorie), è sicuramente tendente al segno "più". «Le cose vanno abbastanza bene per entrambe le categorie - sottolinea Olivetti - e si incomincia a vedere qualche frutto del lavoro fatto nella prima parte di anno. Da adesso in poi mi aspetto un ulteriore miglioramento sia individuale che di squadra perché le potenzialità ci sono. Il nostro obiettivo è far crescere le ragazze sia sotto il punto di vista tattico che tecnico». Olivetti riporta le gare che attendono le due squadre del Colonna. «L'Under 16 giocherà sabato contro il Velletri, mentre l'Under 14 è attesa da una bellissima partita a Cave, contro una squadra che sta lottando per la vittoria del girone. Sarà difficile, ma al tempo stesso intrigante». Olivetti vede comunque delle ottime qualità tra le sue ragazze. «Ci sono alcuni elementi che hanno la possibilità di diventare giocatrici "importanti" a livello di prime squadre - spiega l'allenatore -, devono solo continuare ad allenarsi con costanza e impegno, poi bisognerà verificarne lo sviluppo fisico. Ma in futuro potranno togliersi tante soddisfazioni».

--

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento