Tennis, emozioni francesi al Roland Garros. Gasquet salva la Francia

Lo stadio centrale del Roland Garros oramai è una bolgia. Gli Oleeeeeeeee Richard arrivano in cielo, sono le 8 della sera e l’unico francese rimasto ancora in corsa sta per compiere l’impresa del giorno eliminando il numero 6 del

Gasquet

Lo stadio centrale del Roland Garros oramai è una bolgia. Gli Oleeeeeeeee Richard arrivano in cielo, sono le 8 della sera e l’unico francese rimasto ancora in corsa sta per compiere l’impresa del giorno eliminando il numero 6 del mondo Nishikori. Quest’anno è cosi è un’edizione del Roland Garros sempre più triste, iniziata come peggio non si poteva con il ritiro di Re Roger Federer (la prima volta in dopo 65 Slam consecutivi), e proseguita con quello di Rafa Nadal vincitore sui campi dei Bois de Boulogne per ben 9 volte. Inoltre, il maltempo non da scampo a Parigi sin dall’inizio del torneo e tutto diventa più triste. I francesi, beati loro, si consolano con Gasquet che nel frattempo dopo 13 partecipazioni riesce finalmente a raggiungere i quarti di finale, dopo una quindicina di overgrip cambiati nei 4 set impiegati per sconfiggere Nishikori, mentre noi restiamo con un pugno di mosche in mano dopo i fasti degli anni passati dove almeno un’italiana (La Errani nelle ultime edizioni) era arrivata ai quarti e dobbiamo accontentarci del terzo turno della rinata, dai mille infortuni, Karin Knapp alla terza vita agonistica in quel di Anzio grazie ai fratelli Piccari.

Quarti di finale anche per lo svizzero Stan Wawrinka. Il n.4 del mondo e detentore del titolo ha lasciato un set il secondo al serbo Victor Troicki che specialmente nei primi due set ha lottato alla pari con il per il vincitore dell’edizione 2015. Vinto il primo set al tie-break Stan ha ceduto il servizio in apertura di secondo set per poi recuperare il break , annullare cinque set point prima di cedere il tie-break. Nonostante le condizioni di gioco particolarmente difficili, freddo ed aria umida, Wawrinka è riuscito ad alzare il suo livello di gioco. Un break nel terzo per chiudere sei giochi a tre ed infine due nel quarto per la qualifica ai quarti alle spese di uno spento e rassegnato Troick.

Murray, dopo lo spavento dei primi turni sembra aver ingranato la marcia giusta e negli ottavi ha eliminato il gigante Isner in tre set e si candida seriamente ad essere l’unico vero oppositore di Nole.

L’altra grossa sorpresa del giorno la firma, in mattinata, lo spagnolo di riserva che nessun si aspettava ovvero il numero 55 del mondo Ramos Vinolas che sconfigge in tre rapidi set 62 64 64 il numero 9 del ranking Milos Raonic. Tra le donne, almeno quelle che sono riuscite a giocare, l’americana Shelby Rogers ha sconfitto la rumena Begu mentre la Muguruza va dritta come un treno verso la finale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Da Parigi, Daniele Flavi (AGL) (foto tratta da Ubitennis.com)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento