menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Stan Vittoria

Stan Vittoria

Tennis, paradiso Wawrinka. Batte Djokovic e conquista il Roland Garros

Stan Wawrinka contro ogni pronostico e contro il dominatore della stagione 2015 Nole Djokovic vince il Roland Garros ed entra nella storia del torneo come secondo giocatore svizzero dopo il trionfo di Roger nel 2009. La piccola Svizzera arriva...

Stan Wawrinka contro ogni pronostico e contro il dominatore della stagione 2015 Nole Djokovic vince il Roland Garros ed entra nella storia del torneo come secondo giocatore svizzero dopo il trionfo di Roger nel 2009.

La piccola Svizzera arriva cosi a ben 24 titoli Slam roba da non credere (17 Federer, 2 Wawrinka e 5 Martina Hingis). In una delle finali più belle degli ultimi anni, e non stiamo sminuendo il valore ed il gioco di Rafa Nadal, Stan ha sconfitto in 4 set Novak con il punteggio di 46 64 63 64 in 3 ore e 12 minuti di gioco. Partita vibrante sin dai primi scambi con lo svizzero che dopo aver perso il primo set ha ingranato una marcia in più e soprattutto con il suo magnifico rovescio è riuscito a fare la differenza nei momenti importanti. Per Nole una sconfitta pesante perche gli impedisce di arrivare a quota 9 titoli Slam e soprattutto che di fatto gli fa rinviare il Grande Slam almeno al prossimo anno. Ottava sconfitta in finale e record "negativo" di Federer eguagliato. Dopo tre finali resta ancora a secco in terra transalpina.

Delle loro tre ultime sfide due erano state delle vere e proprie battaglie; chi non ricorda il quarto di finale degli Australian Open del 2010 quando lo svizzero s'impose solamente 97 al quinto set, dopo ore ed ore di vera e propria battaglia a suon di colpi vincenti e poi andò a vincere il suo primo Slam battendo in finale un malconcio Nadal. Quest'anno sempre sullo stesso scenario (in mezzo c'è stato un veloce 63 60 per il Serbo al Master di Londra) c'è stata la rivincita di Nole, in semifinale, vinta per 60 al quinto dopo un'altra bella battaglia. Certo nel totale degli scontri diretti erano 17 a 3 per Nole e quindi il Serbo partiva con tutti i favori del pronostico anche perché quest'anno sulle terra era ancora imbattuto ed in tutta la stagione aveva perso solamente due partite (con Roger a Dubai ed in Quatar con Karlovic).

Centrale del Roland Garros strapieno e tra gli ospiti illustri anche un certo Alessandro Del Piero arrivato a Parigi per cercare facile consolazione dopo la delusione di Berlino di ieri sera.

La cronaca della partita

Primo set

Equilibrio fino al 3 pari poi nel settimo game arriva il break e Nole va a servire per il set dopo circa 40 minuti, primi due set point annullati il secondo con un grandissimo passante di rovescio no look dopo un recupero sulla palla corta. Arriva la palla break per lo svizzero annullata con una prima all'incrocio. Poi c'è anche la quarta palla set che è quella buona. Dritto fuori di Stan e vittoria del primo parziale.

Secondo set

Quasi un'ora dopo è tutto da rifare (il primo set era durato 43 minuti), ma dopo 1 e 38 Stan rimette tutto in parità brekkando il suo avversario sul 5 a 4 ed alla prima palla set chiude grazie ad un errore di rovescio del Serbo, che subito dopo per la frustrazione rompe la racchetta a terra e si prende il warning ed i fischi del pubblico parigino che fino a qualche minuto prima lo aveva esaltato.

Terzo set

Fino al 3 a 2 tutto tranquillo poi Nole va a servire e Stan gioca quattro punti pazzeschi con i quali brekka il suo avversario a zero con il pubblico tutto in piedi. Sul 5 a 3 sulle ali dell'entusiasmo Wawrinka va a servire per il set ed a zero dopo 2 ore e 19 minuti si porta in vantaggio due set a uno.

Quarto set

Nole reagisce con veemenza da vero numero uno brekka subito il suo avversario e si porta sul 3 a 0. Stan rimane attaccato e sul 1 a 3 ribbrekka Nole dopo uno scambio pazzesco sulla diagonale di rovescio, e siamo 3 a 2 Serbia. Poi sul 3 pari la partita si fa bellissima Nole va al servizio e Stan ha altre 2 palle break (una sorta di mini match point), la seconda Nole l'annulla con una volee in tuffo spettacolare. Nel game successivo tiene il servizio e poi va a tre palle break per il 5 a 3. Stan le annulla tutte e si porta sul 4 pari. Serve Nole con il solito bellissimo passante incrociato Stan si procura un'importantissima palla break annullata con un imprevisto serve and volley. Poi arriva anche la seconda ed ancora con un passante lungo linea da favola va sul 5 a 4 e servizio. Pubblico in piedi ad applaudire i due campioni. Va a servire dopo 3 ore ed 8 minuti e si va 30 pari. Tre ore ed 8 minuti primo match point. Prima palla sfiora la riga scende l'arbitro e dice che è fuori. Nole a rete e 40 pari. Grande passante di rovescio e Palla break per il 5 pari. Ancora un gran rovescio lungo linea e vittoria in trionfo. A premiare i finalisti l'amatissimo brasiliano Guga Kuerten trionfatore a Parigi per ben tre volte, nel 1997, nel 2000 e nel 2001 accolto da una valanga di applausi.

Nole alza il piatto tra 5 minuti di applausi e Stan la Coppa ed entrambi si scambiano gli elogi. Due grandi campioni ma prima di tutto due grandi uomini anche fuori del campo.

Da Parigi, Daniele Flavi (AGL)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento