menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Una sfortunata Vis Artena esce sconfitta dall’Anco Marzio di Ostia

1 a 0 il risultato finale. Nonostante la sconfitta, buona la prestazione degli uomini di Punzi

Mister Punzi si affida allo stesso 11 che ha sconfitto il Cassino. Vis Artena che si rende pericolosa con Crescenzo: all’ottavo minuto un tiro dal limite di poco fuori; al 14’ spara alto da pochi passi. La squadra rossoverde fa il gioco, l’Ostiamare non riesce mai a superare la trequarti avversaria. Al 24’ Binaco impegna Giannini con un tiro da fuori area. Nel secondo tempo la Vis riparte forte, ma il secondo cartellino giallo a Costantini cambia il volto alla partita. Greco getta nella mischia il terzo attaccante, Attili, e al 18’ l’Ostiamare sfrutta la superiorità numerica con Bertoldi, bravo a sfruttare un fortunato rimpallo. La squadra di casa prende fiducia e prova a raddoppiare, ma la Vis è stata brava a chiudere. Al 39’ i locali restano in 10 uomini grazie all’espulsione di D’Astolfo. La Vis tenta l’assalto finale, ma Giannini si è fatto trovare pronto.

Il tabellino

Vis Artena (4-3-3): Scaramuzzino (31’ st Lo Scalzo), Capanna, Cristini (23’ st Origlia), Costantini, Montesi, Binaco, Crescenzo, Panella, Persichini (9’ st Viola), Pagliaroli (20’ st Di Curzio), Austoni (23’ st Marianelli). A disposizione: Cestrone, Sabelli, Gatta, Basilico. Allenatore: Francesco Punzi.

Arbitro: Dario Madonia da Palermo; Assistenti: Marco Corce da Nocera Inferiore e Marco Oralndo da Nocera Inferiore.

Ammoniti: Costantini, Crescenzo, Origlia (V); Giannini, D’Astolfo (O).

Espulsi: Costantini (V); D’Astolfo (O).

Angoli: 5 per la Vis, 2 per l’Ostiamare.

Recupero: 1’ pt, 5’ st.

Marcatori: Bertoldi (O).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Visita guidata all'Abbazia di Casamari

  • Eventi

    Le rovine di Porciano e il brigante Gasperone

  • Cultura

    Anagni, visite guidate in città

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento