Unipomezia, parla Matteo Santi: “Il gruppo c'è, supereremo questo momento”

Il momento non è dei migliori, ma in casa Unipomezia c’è grande voglia di rivalsa. Il valore della squadra non può essere messo in discussione e la partita di coppa con il Real Monterotondo Scalo ne è una dimostrazione.

matteo-santi-unipomezia

Il momento non è dei migliori, ma in casa Unipomezia c’è grande voglia di rivalsa. Il valore della squadra non può essere messo in discussione e la partita di coppa con il Real Monterotondo Scalo ne è una dimostrazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Matteo Santi, tra i senatori del gruppo pometino, analizza così il periodo della squadra: “Purtroppo è un momento non positivo, ma non c’è assolutamente nessun problema a livello di gruppo. L’unica cosa che ci è mancata in queste prime gare è il risultato. Noi in settimana lavoriamo duramente, facciamo tanti sacrifici per portare a casa dei risultati positivi. Purtroppo il calcio è così, ci sono momenti fantastici in cui ti riesce tutto ed altri in cui sembra girare tutto storto. Noi però abbiamo le qualità per uscirne”. Anche con la Vis Artena, nonostante il risultato, la squadra ha creato diverse occasioni: “Meritavamo molto di più. Loro sono partiti bene e nella prima mezz’ora ci hanno messo in difficoltà, ma poi noi siamo usciti e abbiamo collezionato diverse palle gol. Purtroppo non siamo riusciti a buttarla dentro”. La settimana di lavoro che porterà al match con il Gaeta è iniziata. Il gruppo si ritroverà sul campo di allenamento per invertire la rotta e dimostrare il proprio valore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Cassino, commerciante beve acido muriatico e rischia di morire

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento