Vis Artena 1 - Trastevere 4: i rossoverdi di Punzi mai in partita

La Vis Artena dovrà voltare subito pagina e preparare al meglio la trasferta di domenica prossima

Bruttissima prestazione della Vis Artena. Mai in partita gli uomini di Punzi, che hanno subito e sofferto gli attacchi degli avversari sin dal primo minuto. Troppi errori in fase difensiva, si è sentita moltissimo l’assenza dello squalificato Costantini; molti palloni persi in fase di impostazione. Pochissime le opportunità per gli attaccanti: non bastano le accelerazioni di Origlia sulle sinistra. I rossoverdi dovranno voltare subito pagina e preparare nel migliore dei modi la trasferta in terra sarda contro il Budoni.

Il tabellino

Vis Artena (4-3-3): Scaramuzzino, Marianelli, Capanna, Viola, Montesi, Binaco (Palombi), Minicucci (Pagliaroli), Crescenzo, Basilico (Di Curzio), Panella (Cestrone), Origlia (Austoni). A disposizione: Florio, Cristini, Sabelli, Gatta. Allenatore: Francesco Punzi.

Trastevere (4-3-3): Borelli, Barbarossa, Calisto, Lucchese, Sfanò, Locci, Panico, Capodaglio (De Cristofaro), Ilari (Bergamini), Sannipoli (Chinappi), Lorusso (Renzi). A disposizione: Torchio, Vendetti, Pecci, Maestri, Romani. Allenatore: Fabrizio Perrotti.

Arbitro: Claudio Campobasso di Formia; Assistenti: Massimiliano Sternini di Viterbo e Daniele Bianchini di Frosinone.

Ammoniti: Barbarossa, Calisto (T); Viola, Crescenzo, Cestrone (V).

Marcatori: 33’ (r), 23’ st Lorusso, 8’ st Lucchese, 28’ st Bergamini (T); 9’ st Crescenzo (V).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Giovane finanziere muore nel sonno, la tragedia nella notte

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento