La Vis Artena cade a Giugliano in Campania

Vittoria di misura per gli avversari campani. La squadra rossoverde ha comunque molto su cui riflettere

Foto di repertorio

Giugliano in Campania. La Vis Artena cade a Giugliano. La squadra rossoverde ha molto da recriminare. In primis con sé stessa, per gli errori sottoportati. Al 14’ del primo tempo sul cross di Carbone, Cericola è bravo ad anticipare l’uscita del portiere avversario e a servire Falasca che da fuori area tenta un pallonetto per scavalcare la difesa gialloblu, ma la palla termina alta sulla traversa. Al 39’ del primo tempo percussione in area di Cericola, palla a Sabatini che calcia: Piazza ha un buon riflesso e mette in angolo. In mezzo le mancate espulsioni per Micillo che rifila una gomitata a Taviani a palla ormai lontana, e a Carbonaro per una scivolata killer su Vassallo (uscito dal terreno di gioco zoppicante). Nella ripresa, dopo il gol e nonostante in dieci uomini per una ingiusta espulsione refilata a Cataldi, la Vis ha cercato il pareggio. L’occasione più importante è capitata sui piedi di Pompei al 42’: il numero 3 rossoverde su sponda di Taviani, riceve palla dal limite dell’area e calcia rasoterra, l’estremo difensore avversario blocca in due tempi.

Il tabellino

Giugliano – Vis Artena 1-0

Giugliano (1-4-3-3): Piazza, Micillo, Mennella (42’ st De Siena), Tarascio, Carbonaro, Stendardo, Poziello, Liccardo, Orefice A. (38’ st Di Dato), Caso, Arario (8’ st Filogamo (48’ st Ribeiro)). A disposizione: Mola, D’Ausilio, Otranto, Granato, Orefice C. Allenatore: Agovino.

Vis Artena (1-3-5-2): Manni, Pompei, Cataldi, Negro (13’ Contucci), Paolacci, Sabatini (34’ Massa), Falasca, Vassallo (17’ Cesarini), Taviani, Cericola, Carbone (31’ Varano). A disposizione: Salvati, Cerbara, Rossi, Fleury, Cucciari. Allenatore: Perrotti.

Arbitro: Cutrufo di Catania; Assistenti: Attardi di Ragusa e Ricchiari di Palermo.

Marcatori: 16’ st Caso.

Espulso: Cataldi (V) al 28’ st per fallo di gioco.

Ammoniti: Micillo, Carbonaro, Di Dato (G); Paolacci, Falasca, Contucci, Cesarini (V).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le scarpe della Lidl vanno a ruba anche a Frosinone: sold out in pochi minuti

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Paliano, è morto l’imprenditore Umberto Schina

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

  • Coronavirus, oggi si deciderà se la Ciociaria e il resto del Lazio entreranno in zona arancione o meno

  • Ferentino, scontro tra due auto in via Casilina, muore bimba di 7 anni

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento