Vis Artena, il direttore tecnico Matrigiani: “Budoni? Una partita storta può capitare”

Matrigiani difende il suo gruppo e lo staff tecnico, proiettandosi alla prossima delicata sfida contro il Lanusei

La Vis Artena è reduce da un brutto scivolone interno contro il Budoni (0-3), ma il direttore tecnico Roberto Matrigiani difende il suo gruppo e lo staff tecnico, proiettandosi alla prossima delicata sfida contro il Lanusei.
"Col Budoni è stata una partita storta che può capitare, direi la prima della stagione. Avevo dichiarato che la consideravo una sfida molto complicata e così si è rivelata. I sardi, che da anni giocano in serie D, sono entrati in campo con grande determinazione per riscattare il precedente k.o. interno col Ladispoli. Noi, tra l’altro, veniamo da un periodo in cui abbiamo avuto qualche infortunato e in cui c’è stata qualche difficoltà logistica per gli allenamenti. Non va mai dimenticato che questo è un gruppo totalmente rinnovato e che è guidato da un nuovo allenatore, quindi ci vuole un po’ di pazienza anche perché l’obiettivo della Vis Artena è quello della salvezza: al momento abbiamo sei punti dopo sei gare e siamo in linea con le aspettative. Forse se avessimo perso col Trastevere e vinto col Budoni, tutto sarebbe stato considerato “normale”. Probabilmente lo splendido campionato scorso ci ha fatto abituare un po’ male… Per quanto riguarda il match di domenica sul campo del Lanusei, sarà una sfida estremamente complicata: forse troveremo un ambiente caldo perché gli avversari avranno il dente avvelenato nei nostri confronti visto che nella passata stagione li frenammo nella corsa verso la serie C, ma noi facemmo solo il nostro dovere. Tra l’altro più volte avevo dichiarato che il Lanusei avrebbe meritato di vincere e che sarebbe stata una splendida favola, ma è fuori discussione quello che hanno fatto nella passata stagione. Tra l’altro ho grandissima stima di mister Gardini, un tecnico che sa sempre dare un’organizzazione notevole alle sue squadre. Comunque sono convinto che la Vis Artena farà una buona partita: la cosa più importante sarà la prestazione e la crescita dei nostri ragazzi. Sono sempre convintissimo che abbiamo scelto anche quest’anno uomini veri prima ancora che calciatori validi: serve che l’ambiente rimanga sereno e le qualità di questi ragazzi verranno fuori".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Paliano, violento frontale tra due auto, un ragazzo perde la vita (foto)

  • Frontale sulla Palianese, la morte del giovane Mattia lascia un vuoto incolmabile

  • Omicidio Willy, tracce organiche nella macchina dei fratelli Marco e Gabriele Bianchi

  • Pontecorvo, speciale elezioni: Anselmo Rotondo resta sindaco (video)

  • Coronavirus, l'appello di un fisioterapista positivo: "I miei pazienti facciano attenzione"

  • Ceccano, i nomi dei 16 eletti in Consiglio comunale e tutti i numeri delle Elezioni 2020

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento