menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
dino de stefanis

dino de stefanis

Volley, gli Sharks brindano alla salvezza, De Stefanis: “un risultato eccezionale, complimenti ai ragazzi e allo staff tecnico”

Il presidente del club monteporziano: “La nostra è un’oasi felice, non c’è distanza tra grandi e piccoli, tra chi scende in campo e chi si siede sulle tribune. Tutti facciamo squadra”  

Il presidente del club monteporziano: "La nostra è un'oasi felice, non c'è distanza tra grandi e piccoli, tra chi scende in campo e chi si siede sulle tribune. Tutti facciamo squadra"

In casa Sharks non è ancora tempo di bilanci, ma la salvezza raggiunta sabato scorso, grazie al 3-1 sul Sassari, può essere certamente considerata un grande successo. Reso possibile dalla bontà delle scelte societarie e tecniche, ma soprattutto dalla coesione e determinazione di un gruppo sì rinnovato, almeno rispetto allo scorso anno, ma sempre capace di lottare, soffrire, e vincere come una sola anima, mosso dalla grande passione (e dal massimo rispetto) per la pallavolo e per i valori che lo sport, quello sano, porta con sé.

"Abbiamo ottenuto un risultato eccezionale - commenta senza mezzi termini il presidente Dino De Stefanis.- e ci siamo riusciti grazie alla voglia, allo spirito di sacrificio, al carattere di questi ragazzi che meritano solo complimenti. E anche grazie alle capacità dello staff tecnico, che ha svolto un lavoro eccellente. Quando siamo partiti, l'estate scorsa, sempre tra mille incertezze, non avremmo mai immaginato di poter festeggiare un altro anno di B2 con tre giornate di anticipo, ma siamo riusciti ad andare al di là delle aspettative, superando le difficoltà, migliorando settimana dopo settimana, impegnandoci al massimo, sempre tutti insieme. Il segreto è stato proprio questo, il gruppo. Di atleti, ma soprattutto di amici".

Ormai una costante, in casa "squali". Perché anche se i giocatori passano, la filosofia di fondo resta. E riesce a coinvolgere tutti, non solo chi scende in campo. Appassionati, tifosi, genitori. Tutti fanno "squadra", perché tutti se ne sentono, giustamente, parte integrante. "Qui riusciamo a creare un ambiente familiare, non c'è distanza tra i più grandi e i piccoli, tra chi scende sul rettangolo di gioco e chi è seduto sulle tribune - continua il presidente del club monteporziano.- Questa è la nostra più grande risorsa, questo è quello in cui crediamo, da sempre. Un'oasi felice? Ci proviamo. Dopotutto qui si fa sport, con la S maiuscola".

A regalare ulteriori soddisfazioni, anche la stagione delle giovanili, con tutte e tre le formazioni "minori" capaci di guadagnare l'accesso alla seconda fase del campionato. "Under 12, 13 e 14 si stanno facendo valere - conclude Dino De Stefanis - e continuano a mostrare progressi evidenti. Loro saranno il nostro futuro".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento