Volley, Globo Banca Popolare del Frusinate Sora, vince anche il ritorno del derby del Lazio e riprende la sua marcia

La Globo Banca Popolare del Frusinate Sora vince anche il ritorno del derby del Lazio superando la Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania per 3-0.

Tuscania - Sora

La Globo Banca Popolare del Frusinate Sora vince anche il ritorno del derby del Lazio superando la Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania per 3-0.

Il Palasport di Montefiascone ha aperto per la prima volta le sue porte ai volsci che sono entrati in campo accompagnati da quasi cento tifosi che non hanno mai smesso di cantare e incitare i propri beniamini creando un suggestivo scenario accanto ai già infuocati della “Bolgia” viterbese.

In campo lo stesso clima con i due sestetti che hanno lottato a grandi ritmi e livelli per scopi diversi ma per lo stesso fine, quello della vittoria. Così dopo un’ora e venti minuti la Globo si è aggiudicata il match portando a casa un bottino pieno conquistato con la defezione del sestetto titolare che ha visto ancora una volta Bacca supplente di Fiore, mentre Tuscania se l’è giocata al gran completo con il palleggiatore Krumins abile e arruolato per il suo coach e i suoi compagni, e dunque recuperato completamente dopo i tre turni di stop.

Non lasciare spazio a Buzzelli e compagni e commettere pochi errori sono stati i punti di forza in più della squadra di coach Soli che uniti al buon gioco e alla pazienza di resistere al protrarsi di un momento difficile hanno regalato la vittoria e dunque un punto di ripartenza per affrontare quel che resta della regoular season.

Allo starting players mister Tofoli schiera Leoni in cabina di regia opposto a Buzzelli, la coppia Vitangeli e Alborghetti al centro della rete, Ottaviani e Shavrak in posto 4 e Marchisio libero. Coach Soli risponde dall’altra parte della rete con la diagonale Fabroni-Hirsch,la coppia di centrali Salgado e Sperandio, i martelli Bacca e Paris, e Santucci libero.

Le due laziali della Serie A2 in campo l’una contro l’altra accendono subito il match con un bel gioco che vede prima Tuscania andare avanti 3-1 con Buzzelli al servizio, e poi Sora rincorrere bene con Hirsch e Paris e superare 5-8 con il rigore di Bacca e l’ace di Salgado. Il gioco prosegue punto a punto con Sora che tiene stretta le sue 3 lunghezze di vantaggio fino all’11-14 autografato dall’altra battuta vincente di Hirsch. Dopo il muro di Shavrak ai danni di Hirsch, gli ospiti spingono sull’acceleratore lavorando bene a muro bloccando le intenzioni di Buzzelli prima con Sperandio per il 12-17 e poi ancora per 14-22. Sotto di 8 lunghezze Ottaviani e Buzzelli provano a restare attaccati al set ma Fabroni a una mano alza una stupenda palla dietro per Sperandio che si traduce nel 16-24. Due errori sorani annullano le prime possibilità di chiudere il parziale e poi Ottaviani in battuta mette a segno 2 ace che fanno sperare i viterbesi nel ribaltamento del set ma il prepotente diagonale di Hirsch mette tutti più o meno d’accordo per il 21-25 che consegna nelle mani di Fabroni e compagni il primo game.

Tuscania sotto di un set a zero torna in campo con Festi al posto di Vitangeli. Stesso sestetto invece per la Globo che riparte anche con lo stesso passo portandosi subito avanti 0-3 e 4-8. Con un reinventato Alborghetti i padroni di casa si riportano sotto fino al 10-11 ma Sperandio, prima di testa in un rimbalzo fortunoso e poi dai nove metri, ristabilisce le distanze 10-13. Buzzelli e Ottaviani attaccano forte serviti da Leone ma Sora continua a viaggiare con una lunghezza di vantaggio che raddoppierà sul 16-18 con Hirsch da seconda linea. Nel frattempo mister Tofoli sostituisce la diagonale con un doppio cambio. 17-20 e Shavrak ottiene il cambio palla. Alborghetti pareggia i conti 20-20 ma Hirsch mette fine al mini break positivo locale mandando Sperandio al servizio da dove mette in crisi la ricezione avversaria. Salgado fa segnare sul tabellone il 24esimo punto ma l’ace di Di Felice annulla una possibilità di chiusura del set, subito dopo però manda out la battuta che vale il 22-25 e lo 0-2 in fatto di conteggio set.

Il terzo game si apre con i cartellini gialli di Di Felice e Paris che nel cambio campo hanno battibeccato un po’ troppo animatamente secondo il primo arbitro signora Spinnicchia. Krumins, partito titolare, apre il set che la Globo porta subito sull’1-3. Una serie di errori segnano il 3-4 ma Salgado non stecca il cambio palla e poi con Fabroni mura prima Ottaviani e poi Festi per il 3-7. Interrompe il gioco la guida tecnica locale e al rientro in campo i suoi ragazzi fanno quello che possono ma Fabroni, difendendo il tocco di seconda intenzione di Krumins, da la possibilità a Hirsch di far suonare la sirena dello stop obbligatorio sul +6 del 6-12. Una serie di battute sbagliate da una parte e dall’altra portano il set sul 10-15 e poi Salgado attaccando di prima intenzione e al terzo tocco, sull’11-18. 13-19 e Sperandio a muro guadagna il cambio palla mandando capitan Fabroni al servizio dove resterà per 3 turni che si traducono nel 13-23. Festi interrompe il break positivo avversario ma poi manda out la battuta per il 14-24. È il muro sorano a decretare la fine del set e del match imponendosi sull’attacco viterbese per il 14-25 e lo 0-3 finale.

La partita tra la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora e Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania verrà trasmessa in differita tv sul canale LazioTv Frosinone lunedì 26 gennaio 2015 alle ore 21,00; martedì alle ore 00,05 e 16,30; mercoledì ore 2,30 e 10,30.

MAURY’S ITALIANA ASSICURAZIONI TUSCANIA - GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA 0-3

MAURY’S ITALIANA ASSICURAZIONI TUSCANIA: Krumins, Buzzelli 10, Festi 4, Alborghetti 6, Ottaviani 12, Shavrak 7, Marchisio (L), Leoni 2, Vitangeli 2, Rossi n.e., Di Felice 2, Silva. I All. Paolo Tofoli. II All. Fabrizio Grezio. B/S 11, B/V 5, Muri 4.

GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA: Fabroni, Hirsch 18, Salgado 14, Sperandio 9, Bacca 7, Paris 8, Santucci (L), Marzola, Cacciatore, Corsetti n.e., Lucarelli n.e., Cittadino n.e., Gaudieri (L). I All. Fabio Soli; II All. Maurizio Colucci. B/S 4, B/V 3, Muri .9

ARBITRI: Spinnicchia Giorgia, Gini Fabio.

PARZIALI: 21-25 (‘27); 22-25 (’30); 14-25 (’22).

Carla De Caris

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Frosinone "quando nevicherà?" Cosa dicono le previsioni meteo

  • Giovane infermiera muore nel sonno, familiari e colleghi sotto choc

  • Coronavirus, la Ciociaria ed il Lazio in zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Tanta acqua e poco carburante nelle cisterne: denunciato titolare di un distributore (video)

  • Neve in Ciociaria, a Frosinone ed altri comuni chiuse le scuole lunedì 18

  • Coronavirus in Ciociaria: il bollettino di giovedì 14 gennaio. Lazio ormai avviato alla zona arancione

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento