Volley, la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora vince l’ultimo incontro casalingo di regular season

La Globo Banca Popolare del Frusinate Sora vince l’ultimo incontro casalingo di regular season, così anche l’ospite Centrale McDonald’s Brescia rientra casa a mani vuote dopo il verdetto di 3-1 sancito dal rettangolo di gioco del PalaGlobo “Luca...

1 (1)

La Globo Banca Popolare del Frusinate Sora vince l’ultimo incontro casalingo di regular season, così anche l’ospite Centrale McDonald’s Brescia rientra casa a mani vuote dopo il verdetto di 3-1 sancito dal rettangolo di gioco del PalaGlobo “Luca Polsinelli”.

I ragazzi di coach Soli in questa decima e penultima giornata di campionato tornano alla vittoria secca, con i tre punti guadagnati utili a restare saldi al secondo posto della classifica.

Paoletti e compagni si sono difesi come meglio hanno potuto, ma mentre per loro il traguardo nella prima stagione disputata in Serie A si è spostato nell’evitare di chiuderla in coda dopo aver salutato domenica scorsa l’ambizione di entrare nei play off, Sora può e deve ancora lottare per migliorarsi.

Allo starting players coach Soli schiera capitan Fabroni in cabina di regia opposto al tedesco Hirsch, la coppia Cittadino e Sperandio al centro della rete, Paris e Cala in posto 4 e Santucci libero. La guida tecnica lombarda, Roberto Zambonardi, risponde dall’altra parte della rete con la diagonale Quartarone-Paoletti, la coppia di centrali Signorelli e Agnellini, i martelli Rodella e Bellini, e Peli libero.

Si avvia molto lentamente il match con un gioco piatto che stenta a decollare. Sperandio e Cala aprono il set con un 3-1 portato subito in parità dagli ospiti sul 4-4. Si continua a giocare palla su palla fino al 15-17 con Brescia che imprime un’accelerata sul 10-9 con un mini break positivo che manda tutti allo stop obbligatorio. 16-17 e coach Soli fa entrare Marzola al servizio al posto di Cittadino dove resterà per 5 fruttuosi turni autografando anche l’ace che vale il 21-17. Con i 3 muri messi a segno da Sperandio ai danni di Paoletti e Quartarone la Globo è avanti 23-18. Paoletti guadagna per i suoi il cambio palla e poi sulla rete continua a rosicchiare lunghezze importanti riaprendo il set 23-21. Coach Soli interrompe il gioco richiedendo il time out discrezionale a sua disposizione e al rientro in campo Hirsch di seconda intenzione mette a terra la palla che vale il set ball e poi Cala dai nove metri dichiara chiuso il set 25-21.

In vantaggio di un set a zero, Sora ci impiega qualche azione a decollare nel secondo che si mantiene in equilibrio fino al 5-5 quando Cala mura Paoletti e apre una striscia positiva per suoi. Al technical time out Hisch fa suonare la sirena con un +4 sul tabellone ma al rientro in campo l’Atlantide si riporta sotto 12-11. Il game prosegue punto a punto fino al 15-14 quando a salire in cattedra sono Sperandio e Cala che rispettivamente in attacco e al servizio riportano avanti Sora 19-14. Tiene il gioco Brescia fino al 21-18 quando Hirsch sfodera due colpi spettacolari che portano la contesa al set ball 24-18. Paoletti annulla la prima possibilità di chiusura a Sora cercando di dare nuove speranze ai suoi compagni che però mandano out la battuta che vale il 25-19 e il 2-0 in fatto di conteggio game.

Nel terzo parziale Brescia torna in campo più determinata per l’1-5 che pare voler cambiare volto alla gara. Richiama i suoi ragazzi coach Soli e dopo le sue direttive con l’ace di Paris è parità 5-5. Stessa strategia per mister Zambonardi che dopo il time out discrezionale indica ai suoi la strada giusta per il nuovo allungo del 5-9. Lavorano bene i lombardi riuscendo a mantenere saldo il vantaggio per tutto il set non lasciando a Sora neanche un varco. Sull’11-16 coach Soli inserisce Fiore al posto di Paris e sul 12-18 Bacca per Cala. Purtroppo l’andamento del set non cambia nonostante Hirsch vada a segno 4 volte consecutive. 16-24 e Cittadino prova a non lasciare il set nelle mani di Brescia che ovviamente non si lascia sfuggire la ghiotta occasione chiudendo il gioco 18-25.

Sora torna in campo con Fiore al posto di Paris e con testa diversa. Con un Cala show è 4-1 e dopo i muri di Hiesch e Cittadino entrambi su Rodella, è 8-2. Mister Zambonardi prova a interrompere il gioco sorano ma allo stop obbligatorio la Globo si presenta con un +6 per il 12-6 che fa suonare la sirena. Il quarto game prosegue palla su palla con Brescia che non riesce a trovare solo un doppio passo positivo. 19-16 e il solito Cala riporta la battuta nella sua metà campo e poi mette a segno l’ace del 22-16. 24-17 e ci pensa Cittadino a chiudere set e match bloccando sulla rete le intenzioni dal pari ruolo Signorelli 25-17 e gara vinta per 3-1.

La partita tra la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora e la Centrale McDonald’s Brescia verrà trasmessa in differita tv sul canale LazioTv Frosinone lunedì 16 marzo alle ore 21,00; martedì alle ore 00,05 e 16,30; mercoledì ore 2,30 e 10,30.

GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA - CENTRALE MCDONALD’S BRESCIA 3-1

GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA: Fabroni 4, Hirsch 15, Sperandio 9, Cittadino 5, Paris 8, Cala 15, Fiore 4, Santucci (L), Marzola 1, Bacca, Salgado n.e., Cacciatore n.e., Corsetti n.e., Gaudieri (L) n.e.. I All. Fabio Soli; II All. Maurizio Colucci. B/S 20, B/V 5, Muri 8.

CENTRALE MCDONALD’S BRESCIA: Quartarone 3, Paoletti 20, Signorelli 9, Agnellini 6, Rodella 4, Bellini 10, Peli (L), Crosatti, Maestrelli. I All. Roberto Zambonardi. II All. Federico Papa. B/S 14, B/V 2, Muri 10.

ARBITRI: Scarfò Fabio, Canessa Maurizio.

PARZIALI: 25-21 (‘24); 25-19 (’26); 18-25 (’24); 25-17 (’22).

Carla De Caris

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Frosinone "quando nevicherà?" Cosa dicono le previsioni meteo

  • Giovane infermiera muore nel sonno, familiari e colleghi sotto choc

  • Coronavirus, la Ciociaria ed il Lazio in zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Tanta acqua e poco carburante nelle cisterne: denunciato titolare di un distributore (video)

  • Neve in Ciociaria, a Frosinone ed altri comuni chiuse le scuole lunedì 18

  • Coronavirus in Ciociaria: il bollettino di giovedì 14 gennaio. Lazio ormai avviato alla zona arancione

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento