rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Sport

Volley, Squadra spenta e senza stimoli, la Giovolley frana sul terreno del S. Teresa

Troppo brutta per essere vera la Giovolley Aprilia in questo turno di campionato.Una giornata nera della squadra pontina che cercava il poker ma incappa nella prima sconfitta del torneo, ed esce dal Palabucalo di Santa Teresa di Riva con uno 0-3...

Troppo brutta per essere vera la Giovolley Aprilia in questo turno di campionato.Una giornata nera della squadra pontina che cercava il poker ma incappa nella prima sconfitta del torneo, ed esce dal Palabucalo di Santa Teresa di Riva con uno 0-3 netto che lascia l’amaro in bocca ai tifosi itineranti e a quelli stanziali della formazione apriliana.

La sconfitta non ha alibi ne pretesti, è stata chiara e rivaluta in un sol colpo le aspirazioni delle Siciliane, sull’orlo di una crisi dopo le due sconfitte consecutive. Era chiaro che per uscire indenni dal campo del Santa Teresa, molto motivato davanti ai propri sostenitori, ci sarebbe voluta una prestazione almeno all’altezza delle precedenti e solamente un approccio diverso e tanta determinazione, avrebbero potuto evitare una sconfitta che ha assunto con lo scorrere del tempo, dimensioni ampie nel risultato e nel gioco. Irriconoscibile sotto l’aspetto caratteriale, remissiva sotto quello emotivo e mai pericolosa, la formazione del tecnico Federici è stata sovrastata in tutte le zone del campo evidenziando nei primi due set vistose e prolungate pause (25-19) (25-17). Nel terzo set infine, nel quale ci si attendeva una comprensibile reazione, la Giovolley oscurata da un imbarazzante blackout, cede ancor più vistosamente(10-3) (16-6), subendo due break di 6-0 pesanti da digerire. E’ questo il segnale della resa incondizionata, la spia rossa che spiana la via della vittoria alla formazione santateresina,(22-10) che senza troppa fatica e sicuramente anche un po’ sorpresa dalla fragilità della squadra ospite, conquista in breve l’intera posta in palio(25-16).

Può succedere…una giornata storta non si nega a nessuno e non bisogna drammatizzare, ma qualcosa non ha sicuramente funzionato, non era quella di sabato la Giovolley che conosciamo.

Bisognerà dunque scovare le cause di uno stop emotivo così evidente, ripristinare subito il gioco brillante e incisivo delle prime giornate e scongiurare performance critiche come quella di S. Teresa che non rendono merito al valore reale e alla qualità tecnica della squadra pontina. Ferma al palo a quota 8 dopo il primo stop esterno, la Giovolley, pur scendendo di un gradino, riesce comunque a mantenere la zona alta della classifica occupando in solitudine la terza posizione, in attesa del match della 5^ giornata in programma sabato prossimo alle 18:00 in casa contro l’Acca Montella reduce dalla sconfitta interna col Marsala. L’impegno si prevede difficile, visto il livello delle squadre, ma utile per registrare lo stato di salute delle pontine chiamate a dare una risposta immediata che possa evadere dubbi e perplessità.

MAM VOLLEY S. TERESA – GIOVOLLEY APRILIA 3-1

(25-19,25-17,25-16)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley, Squadra spenta e senza stimoli, la Giovolley frana sul terreno del S. Teresa

FrosinoneToday è in caricamento