rotate-mobile
Volley

A2: pesante ko casalingo per Sant’Elia che cede sotto i colpi di Ravenna

L’Olimpia Teodora si impone 3-0 al Pala Iaquaniello dopo aver preso il controllo del match fin dal primo set

Niente da fare: la partita casalinga dell’Assitec Sant’Elia contro l’Olimpia Teodora Ravenna non ha riservato soddisfazioni alle ciociare di coach Giandomenico che hanno ceduto ieri 3-0, non riuscendo ad opporsi alla prestazione attenta e solida delle ospiti romagnole. Ravenna ha infatti preso ben presto il controllo del match, nello specifico nella parte centrale del primo set, senza più fermarsi e trovare una opposizione degna da parte di Sant’Elia. Partono forte le padrone di casa (4-1), ma Ravenna resta a contatto con un muro per il 7-6 e ritrova la parità sull’8-8.

Dopo il momentaneo 11-9, l’Olimpia Teodora cambia marcia con il turno al servizio di Pomili: si va sul 12-12 e le ospiti trovano il primo vantaggio sul 12-14 grazie anche a una serie di grandi difese. Sant’Elia agguanta il nuovo pari sul 15-15, ma le romagnole piazzano subito un altro break (15-17) e allungano fino al 16-21, prima di chiudere il parziale al primo tentativo con un altro muro che vale il 19-25. Ravenna riparte nel secondo set come aveva chiuso il primo e con il turno al servizio di Torcolacci si porta subito sullo 0-5. Un ace ribadisce il vantaggio sul 2-7 e le ospiti allungano fino al 5-11.

Sant’Elia prova la reazione che vale il -4 sul 10-14, ma le Leonesse fermano sul nascere le ambizioni di rimonta avversarie riportandosi avanti 10-17. Ancora una volta, poche e semplici giocate delle romagnole permettono di mettere in ghiaccio il set, con le padrone di casa che riescono a tornare a -6 sul 17-23, ma devono cedere al primo set point con l’ennesimo muro e il 17-25. La terza frazione si apre con il break ospite per lo 0-2, ma Sant’Elia questa volta resta a contatto e trova il pareggio a quota 8. Ravenna piazza un nuovo allungo sul 9-12 e concretizza la fuga sul 14-18 prima e sul 15-21 poi.

Le padrone di casa hanno un sussulto di orgoglio e piazzano un bel parziale per tornare a contatto fino al 21-22, ma dopo il secondo time-out chiamato da coach Simone Bendandi l’Olimpia Teodora non lascia più spazio alla rimonta e chiude sia il set che il match alla prima occasione con il punto del 21-25. Il tabellino del match:

ASSITEC SANT’ELIA-OLIMPIA TEODORA RAVENNA 0-3 (19-25, 17-25, 21-25)

ASSITEC: Costagli 6, Lotti 10, Montechiarini 3, Vanni 4, Fiore 9, Saccani 1, Lorenzini (L); Muzi 1, Nenni 1, Tellaroli 1. N.e.: Cecchi. All.: Emiliano Giandomenico

RAVENNA: Pomili 8, Salvatori 7, Torcolacci 8, Guasti 7, Foresi 1, Bulovic 18, Rocchi (L); Fontemaggi, Monaco. N.e.: Colzi, Spinello, Sestini. All.: Simone Bendandi

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A2: pesante ko casalingo per Sant’Elia che cede sotto i colpi di Ravenna

FrosinoneToday è in caricamento