Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Colleferro, Sanna: “non ho fatto nulla di straordinario, ma solo il mio dovere”

Ai nostri microfoni il Sindaco rilascia le prime dichiarazioni subito dopo essersi rialzato, dopo che il camion era andato via

 

Dopo circa due ore a terra con una temperatura intorno allo zero termico coperto solo dal calore della gente e da qualche coperta portata dagli altri manifestanti, il sindaco di Colleferro Pierlugi Sanna si è alzato solo dopo che il camion, che trasportava dei pezzi della caldaia degli inceneritori di Colle Sughero, aveva fatto marcia indietro per lasciare lo scalo. “Ho fatto semplicemente il  mio dovere – ci dice il giovane sindaco di Colleferro con il viso ancora livido per il freddo – e coerentemente con la mia storia ed il mio mandato elettorale ho utilizzato tutti i mezzi per bloccare il revamping degli inceneritori. La battaglia ancora non l’abbiamo vista ma di sicuro oggi la situazione è diversa rispetto al passato. Siamo contrari, insieme agli altri sindaci a questo sistema di raccolta dei rifiuti…..” 

Potrebbe Interessarti

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento