Zingaretti: "i vini di qualità sono il nostro petrolio"

Il Presidente della Regione presente a Piglio in chiusura della 44^ Sagra dell'uva Cesanese

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Presidente della Regione domenica ha chiuso la 44^ Sagra dell'Uva Cesanese di Piglio. Un visita molto sentita che ha permesso a Zingaretti di conoscere diverse importanti attività produttive della zona e degustare il pregioso nettare. "E' una ricchezza questa manifestazione, un patrimonio immenso. Nei territori del Lazio - ha spiegato Il presidente nella nostra video intervista - c’è una grandissima tradizione che fa grande la nostra Regione. Noi non abbiamo ne diamanti ne pozzi di petrolio. Ma nel mondo ci sono miliardi di persone che vogliono consumare i nostri vini e noi dobbiamo dare la qualità come quella del Cesanese. Per me è stato un impegno venire a Piglio. La nostra sanità non produce più debito e questo ci libera fondi in bilancio e quindi possiamo avvicinare anche opportunità come queste. Sono stati aperti tutti i bandi del PSR, e oggi sta a Voi sindaci cambiare”

Potrebbe Interessarti

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento