rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022

VIDEO | Bimba colpita dal trattore, l'appello del nonno al conducente: "Vai dai carabinieri"

Ancora senza un nome chi era alla guida del mezzo agricolo che sabato sera ad Atina (Frosinone) ha urtato contro la testa della piccola Giulia di soli 5 anni ora in coma al 'Gemelli' di Roma

Non ha più lacrime nonno Sandro mentre racconta quanto accaduto alla sua amatissima nipote Giulia, di appena cinque anni che la sera di sabato 11 giugno è stata colpita alla testa da un trattore mentre era affacciata al finestrino dell'auto.

L'uomo, padre di Valeria, la mamma della bimba, ha voluto lanciare un appello attraverso Frosinonetoday.it al conducente del mezzo agricolo. "Capisco che non è stato fatto apposta e che probabilmente tu non ti sia accorto di nulla ma ora sono passati tanti giorni e la notizia ha fatto il giro del mondo. Non posso credere che tu non abbia capito che il tuo trattore abbia quasi ucciso mia nipote, la mia bellissima e dolcissima bimba". 

Sandro D'Angelis, italo-venezuelano, è tornato ad Atina nel 2018 con l'intera famiglia percbè in sud america la situazione economica è divenuta difficilissima e per questo insieme alla moglie, alla figlia, al genero ed ai due nipotini, ha deciso di rientrare nel paese natio, dov'è cresciuto prima di emigrare in cerca di fortuna. 

Una serenità ritrovata nella Valle di Comino dopo tanto patire e la crescita dei nipotini in un posto tranquillo. Poi il dramma che ha spazzato via ogni certezza. La vita di Giulia è appesa ad un filo e la sua guarigione sarà lunga e piena di insidie. Le indagini dei Carabinieri coordinati dal magistrato Emanuele De Franco della procura di Cassino, proseguono senza sosta per riuscire a dare un nome ed un volto a chi era alla guida del mezzo agricolo contro il quale Giulia ha violentemente battuto la testa. 

Copyright 2022 Citynews

Sullo stesso argomento

Video popolari

VIDEO | Bimba colpita dal trattore, l'appello del nonno al conducente: "Vai dai carabinieri"

FrosinoneToday è in caricamento