rotate-mobile

VIDEO | Questione climatica e sociale, la Schlein a Colleferro riempie l’auditorium

La segretaria del Pd ha incontrato i cittadini e gli amministratori affiancata dall’ex sindaco di New York Bill de Blasio

La segretaria nazionale del Pd Elly Schlein arriva a Colleferro in un caldo, anzi caldissimo, pomeriggio estivo e viene accolta da non meno di 300 persone all’auditorium Parco della Musica della Scalo. La numero uno del partito democratico arriva insieme al ex Sindaco di New York Bill de Blasio al termine di una giornata che l’ha vista in tour nelle aziende della preriferia romana per parlare della questione climatica e della questione sociale ma ha risposto anche alle domande dei pochi giornalisti presenti sul Pnnr e sull’operato del Governo Meloni.

"Sono a Colleferro con l'ex sindaco di New York Bill de Blasio per vedere cosa le città possono fare per battersi insieme sulla questione climatica e sulla questione sociale. Queste due lotte per il Pd non sono scindibili perchè le persone che pagano il prezzo più alto della crisi climatica sono quelle più fragili, quelle più anziane che non possono permettersi nemmeno di accendere un condizionatore". Lo ha detto Elly Schlein nel corso del suo tour nelle aziende della periferia romana. "Una giornata che attraversa luoghi che la politica troppo spesso dimentica e che non passa solo dall'incontro e il supporto delle imprese artigiane”

Ad accoglierla i vertici del Pd ad iniziare dal segretario regionale Daniele Leodori ed ovviamente dal sindaco e padrone di casa Pierluigi Sanna ma anche diversi altri sindaci della zona.

"E' chiaro che serve più attenzione e urgenza da parte di un governo che ha parlato per mesi di modifiche al Pnrr e ancora non le ha presentate in Parlamento. Noi continueremo a presidiare e ad essere disponibili a dare una mano perchè il Pd non vuole vedere l'Itali fallire questa grande opportunità". Così Elly Schlein davanti il pubblico dell’auditorium Colleferro che poi ha confermato la: "Grande disponibilità a collaborare ma abbiamo bisogno di uno scatto in avanti del governo".

Bene la terza rata del Pnnr

"Bene che arrivi finalmente la terza rata ma si dimostra l'incapacità del governo di gestire questo grande piano unico e irripetibile per gli investimenti nel nostro Paese. Non arriveranno 500 milioni di euro, proprio quelli che erano destinati all'emergenza abitativa per quale gli studenti hanno protestato in questi mesi nelle tende perchè quando si colpisce il loro diritto all'abitare si colpisce anche il diritto costituzionale allo studio. Noi continueremo a lottare anche su questa importante parte di investimenti sugli studentati".

Copyright 2023 Citynews

Video popolari

VIDEO | Questione climatica e sociale, la Schlein a Colleferro riempie l’auditorium

FrosinoneToday è in caricamento