Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Fiuggi, le immagini dell'arrivo del bus degli immigrati presso l'ex hotel Daniel's

Nella tarda serata di martedì 58 extracomunitari sono arrivati scortati dalla forze dell'ordine. Il sindaco parla di città ospitale ma attenzione massima al rispetto delle norme anti Covid19

 

I 58 immigrati provenienti dal sud Italia nella tarda serata di martedì 28 luglio (video in alto) sono arrivati presso l’ex Hotel Daniel’s scortati dalle forze dell’ordine. Da oggi prenderanno il posto di altri 60 extracomunitari che nei giorni scorsi erano stati spostati in altre strutture. Il sindaco Alioska Baccarini appresa la notizia ha chiesto che vengano rispettate le norme sulla quarantena e per evitare la diffusione del covid-19. Sono quasi tutti ragazzi, alcuni anche molto giovani ed ora dovranno stare in quarantena presso la struttura che li ospita. Una volta sbarcati a Lampedusa sono stati controllati con i tamponi e tutti sono risultati essere negativi. 

"La notizia dell'arrivo di nuovi immigrati è giunta come un fulmine a ciel sereno. Il sottoscritto e la mia amministrazione comunale siamo stati informati soltanto martedì mattina a seguito di una richiesta d'informazioni alle autorità di pubblica sicurezza locale". Lo dichiara il sindaco di Fiuggi Alioska Baccarini che poi prosegue. 

"Ci siamo immediatamente attivati presso l'ASL di Frosinone, richiedendo il massimo rispetto del protocollo Covid19 e l'osservanza di tutte le misure igienico sanitarie.
Voglio ribadire con forza che questa amministrazione comunale, nel merito del proprie competenze, vigilerà sul rispetto delle normative in vigore in materia sanitaria a protezione della collettività e dei nostri ospiti.  A tal riguardo, ho intrattenuto un dialogo con la prefettura di Frosinone, chiedendo per il futuro una maggiore attenzione per la Città di Fiuggi, in relazione alla vocazione della nostra economia prettamente turistica.

Vorrei altresì sottolineare come dall'inserimento della nostra amministrazione nel 2018, l'attenzione per l'aspetto immigrazione è stata sempre molto alta e si evince chiaramente dai numeri: due centri su tre chiusi e una diminuzione degli immigrati da 250 a 150. Attualmente i nuovi immigrati giunti  Fiuggi sono 58 e prenderanno il posto dei 60 ospiti che hanno lasciato la struttura per essere ricollocati altrove. È bene sottolineare che la quarantena imposta è prevista dal protocollo ministeriale. La città di Fiuggi è una località accogliente e lo sarà anche in futuro, ma le politiche governative sull'integrazione degli stranieri in Italia sono completamente fallimentari. "Sarà nostra ferma intenzione tutelare al massimo l'immagine di Fiuggi, il lavoro di decine di aziende e gli investimenti futuri per il rilancio del territorio".

Copyright 2020 Citynews

Potrebbe Interessarti

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento