rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022

VIDEO | Fiuggi, al giovane Giordano Perinelli il carbonara day dell'alberghiero

Il ragazzo di Acuto che frequenta la quinta classe ha stregato tutti con il suo cannolo di pasta di farina gialla

Il “Carbonara Day” che si è svolto presso l’istituto alberghiero di Fiuggi e della sezione distaccata di Paliano ha visto in gara 13 studenti delle terze e quarte e quinte classi che hanno presentato le loro carbonare ad una qualificata giuria.

Davvero sorprendente il  risultato: a vincere è stato il giovane Giordano Perinelli di Acuto con il suo cannolo con pasta di farina gialla che ha “stregato” tutti i membri della giuria ottenendo il massimo dei voti nella varie sezioni: presentazione del piatto, gusto, tradizioneinnovativa, illustrazione del piatto e tecnica nella realizzazione. Tante le lodi da parte della qualificata giuria diretta dallo chef Stefano Bartolucci di Rossodivino di Valmontone. Manifestazione che ha ricevuto l’approvazione del preside dell’importante istituto di istruzione del nord della Ciociaria Francesco Cozzolino, assente per motivi di salute e rappresentato dalla sua vice.

È stata una bella esperienza per coloro che hanno partecipato e l’entusiasmo si è visto anche tra i componenti della giuria che hanno assaggiato i 13 piatti presentati, ognuno dei quali con le sue peculiarità con i diversi tipi di pasta realizzati. Una gara che ha emozionato anche quattro ragazzine ucraine presenti in sala e che hanno potuto assistere all’esibizione ed hanno visto la cucina dell’istituto, una cucina altamente innovativa e poi ovviamente anche loro hanno potuto assaggiare la carbonara preparata da uno dei giurati Prof. Bruno Rea per chiudere una mattinata veramente eccellente.

Il tutto è stato innaffiato dal vino Cesanese del Piglio Docg Alcedo 2020 insieme all’altro vino bianco Semillon IGP Lazio realizzati a Paliano dall’azienda La Selva di Schina.

Fiuggi, carbonara day, la giuria e la gara

Il primo premio per le classi terze è andato allo studente Valerio De Palma, il secondo posto ad Aura Costa e il terzo ad Anna Gaglio. Per quanto riguarda invece le quarte e quinte il primo posto è andato, come detto, a Giordano Perinelli, il 2° posto a Francesco Marsecani e il 3° posto a Alessandro Villani.

La Giuria era presieduta da Stefano Bartolucci del ristorante Rossodivino di Valmontone affiancato dagli altri chef: Giovanni Cataldo Cerroni di Ceprano che insegna all’istituto Alberghiero di Ceccano. Elia Fantini della Locanda di Fiuggi, Ermanno D’Arpino di Alatri e infine del Prof. Bruno Rea di Fiuggi ideatore della manifestazione che era accompagnato dai professori Giovanna Amati e Terrinoni che hanno diretto la bella mattinata di cucina per il tradizionale piatto della carbonara day.

Martedì 10 maggio ci sarà un’altra grande giornata per il Premio Buonarroti che vedrà in gara diversi istituti scolastici anche uno da Roma, che dovranno presentare i piatti della tradizione delle loro cittadine e dei loro paesi.

Copyright 2022 Citynews

Copyright 2022 Citynews

Video popolari

VIDEO | Fiuggi, al giovane Giordano Perinelli il carbonara day dell'alberghiero

FrosinoneToday è in caricamento