Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Vertenza Reno De Medici, il grido di protesta davanti alla Provincia

Nel pomeriggio sit-in dei cassaintegrati della Cartiera di Villa Santa Lucia presso il frusinate Palazzo Iacobucci, che ha ospitato un nuovo tavolo tecnico in materia riunito dal Presidente Pompeo. Forti critiche dal Responsabile ambientale dell'azienda

 

Continuano i sit-in dei cassaintegrati della Cartiera “Reno De Medici” di Villa Santa Lucia, il cui blocco produttivo è scattato lo scorso 7 febbraio, a seguito del sequestro preventivo del locale depuratore Cosilam. I lavoratori coinvolti, trecento considerando l’intero indotto, hanno protestato stavolta sotto al Palazzo dell’Amministrazione provinciale. Contro la stessa l’affondo di Alessio Plebani, Responsabile ambientale di un'azienda su cui incombe lo spettro della chiusura.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Provincia, nel frattempo, il Presidente Antonio Pompeo aveva riunito nuovamente l’apposito tavolo tecnico, a cui hanno preso parte i rappresentanti del Consorzio e di AeA, la società in house che gestisce lo stesso depuratore, nonché degli interessati Comuni di Cassino, Piedimonte San Germano, Pignataro Interamna e Villa Santa Lucia, e delle organizzazioni sindacali e datoriali. In mattinata, invece, la riunione indetta da Unindustria Frosinone con proprietà e sindacati.

Copyright 2020 Citynews

Potrebbe Interessarti

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento