Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Picchiato e bullizzato per un complimento di troppo

Vittima del pestaggio, finito sui social, un adolescente di Cervaro che aveva espresso apprezzamento verso una coetanea

 

Un complimento di troppo è costato dieci giorni di prognosi ad un adolescente del Frusinate. La storia nasce da una foto postata su Facebook da una ragazza. Un'immagine che affascina un coetaneo che commenta con un “sei bellissima". Un complimento senza volgarità che però non viene gradito da un altro giovane anch’egli ammiratore e corteggiatore della ragazza.

L'assurda vendetta

E qui scatta l'assurdo vendetta. Con la complicità di un amico chiama il rivale, proponendogli una partita di calcio presso il campo sportivo di Cervaro, paese di residenza di tutti i protagonisti della vicenda. L’ adolescente, ignaro della falsità della convocazione, cade nel tranello. Arriva al campo dove però non c’è nessuna partita, ed è brutalmente picchiato dal ragazzo più grande che sui social si definisce un 'boss' e che lo manda in ospedale con una prognosi di ventuno giorni.

Le immagini sui telefonini

La vicenda è stata videoregistrata dall’amico del bullo e postata sui social. Immediatamente è scattata la denuncia da parte dei genitori della vittima che assistiti dall'avvocato Sandro Salera, hanno presentato un esposto ai Carabinieri di Cassino.

Copyright 2021 Citynews

Potrebbe Interessarti

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento