Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Rifiuti, parola a Ciacci (Minerva): “perdite di bilancio ancora da quantificare. Andremo avanti senza il Dg”

L’amministratore unico della società che gestiste la raccolta dei rifiuti in sette comuni a sud di Roma fa il punto della situazione ai nostri microfoni dopo le indiscrezioni dei giorni scorsi che parlavano di un “buco di 150 mila euro”

 

Dopo le indiscrezioni sulle perdite del bilancio e sull’allontanamento del direttore generale Ermolli uscite nei giorni scorsi abbiamo intervistato Alessio Ciacci Amministratore Unico di Minerva Ambiente, la società consortile che gestisce la raccolta dei rifiuti in sette comuni del sud della provincia di Roma (Colleferro, Labico, Genazzano, Carpineto Romano, Nemi, Gavignano, Gorga). Con lui abbiamo fatto il punto sulla situazione economica dalla nascita ad oggi della Società pubblica nata nel 2018 ma operativa dalla fine del 2019.

Va detto subito che dalle parole di Ciacci a frosinonetoday.it emerge una situazione non certamente problematica con delle perdite, ancora da quantificare, ma che comunque ci saranno dovute al fatto che per circa un anno la società ha sostenuto solo le spese di avviamento senza essere operativa, cosa che invece è successa solo nel mese di dicembre.

Per quanto riguarda la notizia dell’allontanamento del Direttore Generale Ing. Fabio Ermolli è emerso che in pratica non avendo superato il periodo dei sei mesi di prova previsti dal contratto l’assemblea dei sindaci su proposta dello stesso Ciaccia ha deciso di non confermarlo. Per il momento le procedure concorsuali sono ferme e quindi si andrà avanti senza la figura del direttore generale seguendo sempre quanto stabilito dalle norme di legge.

Copyright 2020 Citynews

Potrebbe Interessarti

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento