Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Gel disinfettante in barattolo 'riciclato', la denuncia dei Giovani Medici di Frosinone

Ecco le condizioni in cui sono costretti a lavorare in piena emergenza Coronavirus: "Non veniamo riforniti di mascherine, ci viene detto di riusare i camici sterili"

 

No, non è scherzo. Quello che si vede nel video è il barattolo che contiene il gel disinfettante fornito dalla Asl di Frosinone al personale sanitario che lavora nei PAT del territorio. Un barattolo di 'seconda mano', in passato utilizzato per contenere altro come si può intuire dall'etichetta adesiva strappata. La denuncia arriva dai Giovani Medici di Frosinone che hanno condiviso il filmato e descrivendo le condizioni a dir poco vergognose nelle quali sono costretti a frontaggiare l'emergenza Coronavirus: "Continuiamo a fare i medici anche quando chi dovrebbe assicurare la nostra incolumità non ci tutela minimamente. Nel breve video potete vedere il contenitore nel quale l’ASL di Frosinone ha fornito il gel disinfettante mani nei presidi di urgenza territoriale meglio noti come PAT. Non veniamo riforniti di mascherine, ci viene detto di riusare i camici sterili, molti di noi si sono attrezzati per comprare autonomamente disinfettanti e DPI con notevole sforzo economico. Se questa terra si salverà, sarà per meriti esclusivi degli operatori sanitari e non per le scelte scellerate di chi ci amministra!".

Copyright 2020 Citynews

Potrebbe Interessarti

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento