Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | La Klopman dona 100 mascherine al Comune di Frosinone

Al netto del concreto e lodevole gesto dell’azienda amministrata dal Dott. Alfonso Marra, il Sindaco del Capoluogo Nicola Ottaviani sta già verificando la possibilità di fornire dispositivi di protezione a tutti i cittadini che ne sono sprovvisti

 

“Con questo gesto, intendiamo offrire un ausilio alla comunità frusinate mettendo a disposizione la nostra tecnologia”, ha detto l’Amministratore delegato della Klopman Alfonso Marra dopo aver donato un centinaio di mascherine protettive al Comune di Frosinone. I dispositivi sono stati consegnati direttamente al Sindaco Nicola Ottaviani, accompagnato dal Comandante della Polizia Municipale Donato Mauro e dal Responsabile della Protezione Civile Marco Spaziani, alla presenza dei manager tecnici e commerciali dell’azienda.

Dal Palazzo municipale, inoltre, fanno sapere che “il Sindaco, attraverso uno specifico gruppo di lavoro, anche grazie al contributo di elargizioni private, sta verificando la possibilità di fornire tutti i cittadini di almeno una mascherina, nel caso in cui dovessero continuare a scarseggiare forniture di carattere nazionale o estero, per garantire le condizioni minime di sicurezza per quanti sono costretti ad uscire di casa per effettuare la spesa, per le ragioni di salute o per le esigenze richiamate nei decreti ministeriali”.

Dal Sindaco Nicola Ottaviani

“Ringrazio, a nome dell’amministrazione comunale e di tutta la città, la Klopman - ha dichiarato il Primo Cittadino di Frosinone - per il contributo che sta offrendo per combattere e vincere una battaglia che deve vederci tutti uniti, cittadini, imprese, amministratori. Anche attraverso la presenza, nel capoluogo, di questa realtà industriale di altissimo livello, sempre votata all’innovazione, alla ricerca e alla qualità, l’intero tessuto economico del territorio può guardare al futuro con la certezza di poter essere competitivo”.

“Ora possiamo dire - ha aggiunto - che, quando, alcuni anni fa, ci siamo battuti, in prima persona, come amministrazione comunale, per evitare che la proprietà di questa azienda passasse nelle mani di un gruppo indiano, con la possibilità che lo stabilimento  venisse smantellato e venduto a pezzi come avvenuto per la Videocolor ad Anagni, avevamo visto giusto, poiché solo difendendo le industrie strategiche del territorio, in grado di assicurare l'autosufficienza anche in periodi di emergenza come quello attuale, il nostro Paese e le nostre popolazioni avranno disegnato il loro futuro".

Copyright 2020 Citynews

Potrebbe Interessarti

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento