Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | La psicologa Alessia Zeppieri sul fenomeno Jonathan Galindo: "Bisogna dare voce alle vulnerabilità dei nostri bambini"

La psicologa di Frosinone che si occupa del lavoro integrato con bambini, adolescenti e con sistemi famigliari, ha detto la sua in merito al caso Jonathan Galindo e sul rapporto dei nostri figli con internet

 

Le iene hanno mandato in onda la scorsa settimana un servizio di un padre di Frosinone preoccupato per la ricerca su Jonathan Galindo del proprio figlio di 7 anni. Papà che si è rivolto anche a Polizia e Polizia Postale per tutelare l’incolumità del proprio figlio. Sempre il programma in onda su Italia uno ieri ha mandato in onda la risposta della madre, che si è difesa dalle accuse con questa frase: "Da Madre penso che a volte con i bambini bisogna trovare dei compromessi e un equilibrio, cercando di non essere nè troppo permissivi nè troppo rigidi".

Purtroppo “Jonathan Galindo” non è il primo e purtroppo non sarà nemmeno l’ultimo caso in cui i bambini sono minacciati dall’oscuro mondo di internet. La nostra redazione, per dare qualche consiglio ai genitori su come affrontare questo problema, ha contattato la psicologa che si occupa del lavoro integrato con bambini, adolescenti e con sistemi famigliari, Alessia Zeppieri.

Copyright 2020 Citynews

Potrebbe Interessarti

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento