Cassino Cassino

Cassino, massaggi erotici e sesso sfrenato nel centro benessere

Il 25 agosto scorso in Cassino, al termine di mirati appostamenti intrapresi a seguito di uno sospetto afflusso di persone di sesso maschile presso due centri di benessere situati in Cassino e Piedimonte San Germano, i carabinieri della locale...

Il 25 agosto scorso in Cassino, al termine di mirati appostamenti intrapresi a seguito di uno sospetto afflusso di persone di sesso maschile presso due centri di benessere situati in Cassino e Piedimonte San Germano, i carabinieri della locale Compagnia traevano in arresto, nella flagranza del reato di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione, D.S.T.40enne proprietaria e responsabile delle citate strutture.

A carico della suddetta emergevano chiare responsabilità circa la gestione di detti centri di benessere ove all'interno veniva accertato che ai clienti, in base al tipo di massaggio richiesto, i cui prezzi variavano da ? 50,00 a ? 120,00, venivano praticate prestazioni sessuali da quattro operatrici. Durante l'intervento venivano sorpresi alcuni avventori che in evidente imbarazzo cercavano, in un primo momento, di negare l'addebito e successivamente ammettere la veridicità.

Nel corso delle perquisizioni effettuate, nei centri di massaggi e presso l'abitazione di residenza dell'arrestata, venivano rinvenuti i proventi illeciti dell'attività svolta consistenti nella somma contante di euro 2.500,00 circa, varia documentazione probante l'attività illecita (tra cui numerosi abbonamenti intestati ai clienti che al momento sono al vaglio degli inquirenti), nonché una microcamera nascosta all'interno di una sveglia digitale. Quanto rinvenuto, unitamente ai due centri di benessere, veniva sottoposto a sequestro per ulteriori accertamenti di polizia giudiziaria.

L'arrestata, espletate le formalità di rito, veniva ristretta in regime di arresti domiciliari come disposto dal P.M. Dott.ssa Gianmmaria Antonia, in attesa della convalida del GIP del Tribunale di Cassino Dott.ssa Donatella Perna che, dopo aver proceduto all'interrogatorio dell'arrestata, condividendo le risultanze emerse, confermava la sua detenzione in regime degli arresti domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassino, massaggi erotici e sesso sfrenato nel centro benessere

FrosinoneToday è in caricamento