Cassino Cassino

Cassino, 19enne beccato senza patente

Cassino, i militari del NORM della locale Compagnia, nell’ambito di predisposti servizi finalizzati alla prevenzione e repressione del consumo di droga, traevano in arresto per il reato di “spaccio di sostanze stupefacenti” un 19enne del luogo...

Cassino, i militari del NORM della locale Compagnia, nell'ambito di predisposti servizi finalizzati alla prevenzione e repressione del consumo di droga, traevano in arresto per il reato di "spaccio di sostanze stupefacenti" un 19enne del luogo, già censito per guida senza patente. Il predetto veniva sorpreso dai militari operanti subito dopo aver ceduto grammi 2,17 di sostanza stupefacente del tipo "cocaina" ad un 20enne del posto. Nella circostanza i due giovani, alla vista dei Carabinieri, si introducevano all'interno di un palazzo di Cassino e mentre salivano le scale lanciavano da una finestra un involucro di colore bianco. Tale gesto non passava inosservato ai militari che immediatamente bloccavano i due e recuperavano l'involucro di cui si erano liberati. Stante la flagranza i predetti venivano sottoposti a perquisizione personale che consentiva di rinvenire, a carico del 19enne arrestato, la somma di euro 150,00 risultata provento dello spaccio di stupefacente compiuto poco prima. Lo stesso, ad espletate formalità di rito, veniva condotto in regime di arresti domiciliari presso la propria abitazione, mentre la droga e la somma rinvenuta venivano sottoposti a sequestro. L'acquirente, invece, veniva segnalato alla Prefettura di Frosinone, quale assuntore; inoltre sempre Cassino, i militari della locale Compagnia, unitamente a personale del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità Carabinieri di Latina, nell'ambito di un predisposto servizio teso alla verifica dell'osservanza delle norme igienico sanitarie, procedevano al controllo di una macelleria gestita da un magrebino sita in quel centro. Nel corso del controllo gli operanti rinvenivano e sottoponevano a sequestro nr.550 confezioni di derrate alimentari varie, trovate sprovviste di etichettatura in lingua italiana, nonché rilevavano l'insufficiente stato di pulizia dei locali e la mancata attuazione della procedura di autocontrollo. Il titolare veniva sanzionato con ammende di euro 3.166,00 ed euro 2.000,00 e segnalato all'ASL di Cassino per le prescrizioni di competenza;

CERVARO E SAN VITTORE, A SCUOLA SI È PARLATO DI CYBERBULLISMO, DIPENDENZA DA INTERNET

- nell'ambito delle iniziative connesse al protocollo d'intesa tra l'Arma dei Carabinieri ed il Ministero dell'Università e della Ricerca sulla "formazione della cultura della legalità", i Carabinieri della Compagnia di Cassino hanno tenuto un incontro con gli studenti delle scuole medie statali di Cervaro e San Vittore del Lazio. I due istituti hanno aderito all'iniziativa ideata e promossa dall'Arma coinvolgendo, rispettivamente con nr.80 e nr. 70 studenti, frequentatori delle classi 1^ e 3^ unitamente al preside ed alcuni docenti dei due istituti (si allegano foto). Il Tenente Grio, Comandante del NORM di Cassino, accompagnato dal Comandante della competente Stazione di Cervaro, Luogotenente Di Biase, nella sua esposizione si è soffermato su alcuni argomenti del progetto, quali: bullismo e cyberbullismo, dipendenza da internet e rischi connessi, nonchè l'utilizzo del Social Network. Al termine sono state molte le domande rivolte al relatore dai giovani studenti, tese ad approfondire e conoscere maggiormente gli argomenti trattati ed in particolare il cyberbullismo, l'uso di internet e dei social network. Il dirigente scolastico nel ricevere l'Ufficiale ha voluto rivolgere un plauso di ringraziamento all'Arma dei Carabinieri per la vicinanza ai cittadini del domani, in particolare agli studenti adolescenti che si affacciano alla società civile;

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassino, 19enne beccato senza patente

FrosinoneToday è in caricamento